RDS Next: nasce la social radio per “Millennial” e “Generazione Zeta”

20 Novembre 2019
1846 Visualizzazioni

Una social radio che “vive” e si esprime contemporaneamente su più piattaforme digitali – la smartphone app, Instagram, WhatsApp e il sito – per dare la possibilità di comunicare ed ascoltare contemporaneamente le webstar che ogni giorno, dalle 13.00, animano la programmazione.

RDS Next parla e si confronta con la generazione contemporanea, ovvero i millennialZ: millennial e generazione Z, quella fascia di età che va dai 14 anni ai 24 anni.

Protagonisti di questa innovativa proposta di intrattenimento sono le webstar, ovvero content creator e influencer che dal web traggono la propria notorietà e che sul web dialogano mentre fanno radio, affiancati dalla new generation dei conduttori.

Da questa capacità si sviluppa un nuovo progetto: RDS Next, la social radio che nasce dalla necessità di dialogare in maniera orizzontale con la generazione mobile che più utilizza i social media, ovvero i *millennial e la generazione Z, fascia di età che va dai 16 ai 24 anni. Ma grazie alla pluralità di voci, contenuti e linguaggi del palinsesto, è possibile raggiungere facilmente anche il target di pubblico fino ai 30 anni.

Ogni giorno, infatti, le webstar animano un palinsesto live costruito sulla base dei linguaggi e delle forme di intrattenimento e partecipazione preferite da questo particolare pubblico, accompagnato da una programmazione musicale appositamente selezionata.

I programmi hanno inizio nel primo pomeriggio, al termine della scuola, e diversi sono i digital speaker che ogni giorno affrontano i temi più cari alle nuove generazioni: le relazioni sentimentali, gli amici, gli eterni contrasti sulle diversità, i social topic più trendy, ma anche la moda e soprattutto la musica, oltre ai temi di interesse più generale.

Ed eccoli i protagonisti che dal web e sul web hanno guadagnato l’attenzione dei propri fan: Gordon, Giacomo Hawkman, Ludovica Pagani, Jason Gagliani, Elisa Maino, Virgitsch, Camilla Bortolami, Ambra Cotti, Davide Semilia, Mose, Jody Cecchetto, Ceskiello, Denny Lahome, Anthony Ipant’s e Tony Red Nose. E questo il palinsesto con gli orari di messa in onda:

·        IL CLUB DELLE SOTTONE (Gordon): 13-14
·        VERSUS (Giacomo Hawkman e Ludovica Pagani): 14- 15
·        MEET&GREET (Jason Gagliani & Elisa Maino, Virgitsh, Ambra Cotti, Camilla Bortolami): 15 – 16
·        LA WAVE (Mose e Davide Semilia): 16-17
·        HYPEOLOGY (Denny Lahome): 17-18
·        SOCIAL ROOM (Jody Cecchetto e Ceskiello): 18-20
·        GIN TONY (Anthony IPant’s e Tony Red Nose): 19-20

L’intenzione è quella di stimolare un multi dialogo fra coetanei che popolano, e spopolano, sul web: un posizionamento innovativo che predilige un target che con la radio non ha più grande familiarità. RDS dimostra dimestichezza e capacità nel recepire gli stimoli che scaturiscono dall’innovazione per creare nuove opportunità di dialogo ed intrattenimento, mutuando esperienza da progetti innovativi come RDS Academy.

RDS Next è un progetto mobile first che vive su una social platform estesa interamente digitale, e si può seguire su:

• App smartphone (iOS e Android): contiene la diretta streaming audio/video, palinsesto, musica, conduttori, chat/messaggi live, programmi on demand;
• Instagram @rdsnext: l’estensione social nativa della radio; un canale per moltiplicare le occasioni di interazione con i creator e i contenuti di RDS Next anche dopo la diretta;
• WhatsApp 333.8888188: il numero con cui entrare in contatto con i conduttori attraverso vocali, emoji e messaggi di testo;
• rdsnext.it: l’estensione web del progetto dove cercare la programmazione on-demand

(Comunicato stampa)

Potrebbero interessarti

Rai Radio Techetè ripropone le radiocronache del secondo scudetto del Napoli di Maradona
Primo piano
7 visualizzazioni
Primo piano
7 visualizzazioni

Rai Radio Techetè ripropone le radiocronache del secondo scudetto del Napoli di Maradona

Redazione - 29 Novembre 2020

La stagione calcistica 1989/1990 vedeva per la seconda volta il trionfo del Napoli. Soltanto tre anni prima, la squadra partenopea…

Il “Gran premio della radio”: nel ’93, Maurizio Costanzo e Maria De Filippi premiavano le migliori emittenti dell’epoca
Primo piano
61 visualizzazioni
Primo piano
61 visualizzazioni

Il “Gran premio della radio”: nel ’93, Maurizio Costanzo e Maria De Filippi premiavano le migliori emittenti dell’epoca

Redazione - 29 Novembre 2020

Domenica 7 novembre 1993 si svolgeva al City Square di Milano, la premiazione della prima edizione del 'Gran Premio della…

“Perchè i media nazionali considerano poco le radio regionali?”: la riflessione di Gigio Rosa
Primo piano
13 visualizzazioni
Primo piano
13 visualizzazioni

“Perchè i media nazionali considerano poco le radio regionali?”: la riflessione di Gigio Rosa

Redazione - 29 Novembre 2020

"Secondo voi, il mestiere dello speaker radiofonico è rappresentato più da chi trasmette in un network che copre la nazione…