RDS con Reboani

30 Novembre 2011
1060 Visualizzazioni

Comunicato stampa RDS

 

Si inaugura domani, venerdì 2 dicembre alle 18.00, nei prestigiosi spazi espositivi della Galleria La Nuvola di Via Margutta, la mostra ‘Must Have’ di Marcello Reboani, a cura di Melissa Proietti. Una trentina di opere raffiguranti i must have di style: i capi da avere a tutti i costi, gli accessori irrinunciabili, le borse e le scarpe cult. Energia e metamorfosi dei materiali, i materiali quotidiani delle opere si contrappongono a quelli ‘ricchi’ della società dei costumi, auspicando una perfetta fusione tra arte e vita.

Reboani tocca la scultura in termini provocatori, opere che meglio si possono definire con il termine “assemblage”, coniato proprio per definire le operazioni di collage tridimensionale. Opere in tecnica mista, stratificazioni, tavole in legno sovrapposte e mescolate ad alluminio, rame, acciaio, vetro e piombo che hanno consacrato Marcello Reboani artista eclettico tra i più seguiti e apprezzati dai collezionisti. In mostra anche una produzione inedita di carte geografiche, planisferi in tecnica mista, arcipelaghi e isole visitate dall’artista.

 

Arte e cultura rappresentano un importante valore aggiunto anche alla filosofia di un’impresa. Per questo RDS ha statuito con Marcello Reboani una collaborazione profonda e duratura che affonda le sue radici nella svolta ambientalista della radio, contemporanea all’assunzione dell’impegno nel sociale del Maestro, e che ha reso possibile una antinomia apparentemente inattuabile, la fusione tra “segno e suono” con un ulteriore e prezioso valore aggiunto: il rispetto per l’ambiente.

Venti quadri scultura, realizzati da Reboani con materiali riciclati ed ecosostenibili rappresentanti artisti rock e pop internazionali, costellano oggi gli ambienti operativi del network e allietano il privato di molti degli artisti che sono stati ospitati dalla radio.

Eduardo Montefusco, presidente di RDS, ha permeato la sua impresa di opere d’arte, in un luogo che per antonomasia è tutt’altro che visuale, la radio appunto,  nella convinzione che le cose belle arricchiscano la vita, aprano la mente, predispongano alla creatività e migliorino l’ambiente di lavoro. Meglio ancora se in perfetta armonia con la “green philosophy” della radio.

Potrebbero interessarti

Radio: calano gli ascolti nel Canton Ticino durante il lockdown
Chart e trend
14 visualizzazioni
Chart e trend
14 visualizzazioni

Radio: calano gli ascolti nel Canton Ticino durante il lockdown

Nicola Franceschini - 10 Luglio 2020

Ascolti in calo per la radio, ascolti in crescita per la tv. Questi, in estrema sintesi, i dati relativi al…

Il 15 luglio inaugura “Musica” a Riccione con Albertino, Bob Sinclar e la partnership di m2o
News
114 visualizzazioni
News
114 visualizzazioni

Il 15 luglio inaugura “Musica” a Riccione con Albertino, Bob Sinclar e la partnership di m2o

Nicola Franceschini - 10 Luglio 2020

Taglio del nastro, mercoledì 15 luglio, per "Musica", il nuovo locale di Riccione nato sulle ceneri dell'ex-Prince. Ad inaugurare la…

Radio Time compie 32 anni e vede il ritorno di Alvise Salerno
News
66 visualizzazioni
News
66 visualizzazioni

Radio Time compie 32 anni e vede il ritorno di Alvise Salerno

Nicola Franceschini - 10 Luglio 2020

"Dove tutto è iniziato quasi dieci anni fa, dove tutto ricomincia dopo lo stop forzato di questi mesi. Dal 20…

Lascia un commento