Rai Radio Classica esordisce nell’indagine RadioTER

30 Luglio 2019
2588 Visualizzazioni

Rai Radio Classica fa il suo esordio nell’indagine RadioTER.

L’emittente tematica, presente su tutte le piattaforme digitali Rai, ma anche in FM in cinque città italiane, è stata iscritta per la prima volta all’indagine degli ascolti radiofonici.

Il risultato è interessante: nel giorno medio ieri Rai Radio Classica totalizza 109.000 ascoltatori.

Un dato, tuttavia, che si limita alle aree dove è diffusa in modulazione di frequenza: Milano (102.2), Torino (101.8), Ancona (106.0), Roma (100.3), Napoli (103.9).

Il numero maggiore di ascoltatori arriva dalla Capitale, dove Rai Radio Classica è seguita da 54.000 persone. Segue Torino con 23.000, Milano con 16.000, Napoli con 15.000 ed Ancona con 1.000.

Un dato, ipotizziamo, che potrebbe essere indubbiamente più alto, considerando la presenza di Rai Radio Classica (nazionale) sul digitale terrestre, in DAB+, in streaming e nella app RaiPlayRadio.

Per quanto riguarda gli ascolti settimanali, Rai Radio Classica ottiene 354.000 contatti, mentre sono 8.000 quelli del quarto d’ora medio.

Potrebbero interessarti

Rai Radio Techetè ripropone le radiocronache del secondo scudetto del Napoli di Maradona
Primo piano
7 visualizzazioni
Primo piano
7 visualizzazioni

Rai Radio Techetè ripropone le radiocronache del secondo scudetto del Napoli di Maradona

Redazione - 29 Novembre 2020

La stagione calcistica 1989/1990 vedeva per la seconda volta il trionfo del Napoli. Soltanto tre anni prima, la squadra partenopea…

Il “Gran premio della radio”: nel ’93, Maurizio Costanzo e Maria De Filippi premiavano le migliori emittenti dell’epoca
Primo piano
60 visualizzazioni
Primo piano
60 visualizzazioni

Il “Gran premio della radio”: nel ’93, Maurizio Costanzo e Maria De Filippi premiavano le migliori emittenti dell’epoca

Redazione - 29 Novembre 2020

Domenica 7 novembre 1993 si svolgeva al City Square di Milano, la premiazione della prima edizione del 'Gran Premio della…

“Perchè i media nazionali considerano poco le radio regionali?”: la riflessione di Gigio Rosa
Primo piano
13 visualizzazioni
Primo piano
13 visualizzazioni

“Perchè i media nazionali considerano poco le radio regionali?”: la riflessione di Gigio Rosa

Redazione - 29 Novembre 2020

"Secondo voi, il mestiere dello speaker radiofonico è rappresentato più da chi trasmette in un network che copre la nazione…