ASCOLTA LA RADIO CON LA NOSTRA APP
ASCOLTA LA RADIO CON LA NOSTRA APP

Radiomonitor stringe un accordo con Radio Airplay

19 Aprile 2016
820 Visualizzazioni

La britannica Radiomonitor, società leader di monitoraggio radiofonico e televisivo e punto di riferimento per l’industria musicale internazionale, stringe un importante accordo con Radio Airplay, che ne diventa partner italiano.

Radiomonitor opera in 75 territori e rileva complessivamente oltre 4.000 Radio e TV in Europa, Canada, Stati Uniti, Brasile, Sud Africa, Australasia e Medio Oriente, fornendo servizi di airplay a tutte le major, etichette discografiche indipendenti, radio e operatori del settore.

La società monitora le emittenti italiane già dal 2011 e il panel è stato incrementato fino ad includere attualmente 350 Radio e 15 TV musicali.

<<Siamo molto entusiasti di lavorare con il team di Radio Airplay – dichiara Philip von Oppen, CEO di Radiomonitor – e confidiamo nel fatto che i nostri clienti dell’industria musicale e radiofonica valuteranno approfonditamente la conoscenza e l’esperienza che l’azienda apporterà ai nostri servizi in italia >>

L’ufficio di Milano affiancherà quelli già operativi di Amsterdam, Baden-Baden, Berlino, Bruxelles, Budapest, Copenhagen, Dublino, Istanbul, Johannesburg, Lisbona, Londra, Sofia e Stoccolma.

<< L’utilizzo di dati di airplay finalmente allineati agli standard internazionali  e l’accesso a fonti riconosciute universalmente in Europa, – spiega Mauro Naccarato, country manager per l’italia – rappresentano gli elementi essenziali che verranno messi a disposizione dell’industria musicale italiana, per ottenere lo stesso termine di riferimento condiviso da tutte le major e gli operatori presenti nei paesi in cui  Radiomonitor opera >>

Il dati di airplay sono accessibili dall’area riservata del portale www.radiomonitor.com, per email tramite reports giornalieri e settimanali, oppure per mezzo di feed personalizzati e comprendono: classifiche airplay ufficiali elaborate per ogni singolo territorio, logs dettagliati, grafici comparativi, monitoring analitici e – novità assoluta – registrazioni audio del trasmesso per un’effettiva certificazione della messa in onda dei brani.

(Comunicato stampa)

Potrebbero interessarti

Radio Flash è la prima emittente locale italiana in DAB+ a Malta
News
84 visualizzazioni
News
84 visualizzazioni

Radio Flash è la prima emittente locale italiana in DAB+ a Malta

Nicola Franceschini - 22 Settembre 2019

Radio Flash è la prima emittente locale italiana a trasmettere in DAB+ a Malta. La rete con sede ad Adrano…

Giovanni Minoli a Radio1: “La radio è più sexy della tv”
News
169 visualizzazioni
News
169 visualizzazioni

Giovanni Minoli a Radio1: “La radio è più sexy della tv”

Nicola Franceschini - 22 Settembre 2019

"Ho realizzato che la radio è più sexy della tv, perché la parola si apre a una fantasia che l'immagine,…

FM-world sempre più “World”
News
418 visualizzazioni
News
418 visualizzazioni

FM-world sempre più “World”

Nicola Franceschini - 21 Settembre 2019

Continua a crescere l'app di FM-world. L'aggregatore di streaming audio delle principali radio italiane, già da alcune settimane dispone dell'opzione…