Radiocronache: lo smartphone è la nuova “radiolina” per ascoltare le partite di calcio?

16 Febbraio 2020
381 Visualizzazioni

Negli anni ’70/’80 era piuttosto usuale trovare persone, nelle passeggiate della domenica pomeriggio, con radiolina all’orecchio per ascoltare “Tutto il calcio minuto per minuto”.

Poi sono arrivare la pay-tv, il calcio è diventato uno “spezzatino” per avere sempre una partita a disposizione da mandare in onda, ma le radiocronache sono rimaste.

Varie volte ci si è chiesti se il riscontro di una partita raccontata (e non vista) sia ancora tale o se è calato nel tempo.

Ovviamente è difficile – se non impossibile – fornire un dato che possa confrontare il presente e il passato, ma i numeri forniti dall’app di FM-world possono indicare una risposta alquanto chiara.

Ogni fine settimana, durante la celebre trasmissione “Tutto il calcio minuto per minuto”, la percentuale di share di Rai Radio1 vola, toccando anche quota 20% e superando in maniera schiacciante le concorrenti.

Il tutto poi per tornare ai livelli medi di sempre, durante il resto della programmazione settimanale.

Il dato mette in chiaro l’utilizzo dell’app che è mirato verso il contenuto (e facilitato dalla posizione dell’icona dell’emittente).

Possiamo dunque sostenere che lo smartphone, in tasca trasversalmente a tutti, sia diventato la nuova radiolina 2.0?

* FM-world –> per contatti e segnalazioni: info@fm-world.it

Potrebbero interessarti

Rai Radio Techetè ripropone le radiocronache del secondo scudetto del Napoli di Maradona
Primo piano
7 visualizzazioni
Primo piano
7 visualizzazioni

Rai Radio Techetè ripropone le radiocronache del secondo scudetto del Napoli di Maradona

Redazione - 29 Novembre 2020

La stagione calcistica 1989/1990 vedeva per la seconda volta il trionfo del Napoli. Soltanto tre anni prima, la squadra partenopea…

Il “Gran premio della radio”: nel ’93, Maurizio Costanzo e Maria De Filippi premiavano le migliori emittenti dell’epoca
Primo piano
61 visualizzazioni
Primo piano
61 visualizzazioni

Il “Gran premio della radio”: nel ’93, Maurizio Costanzo e Maria De Filippi premiavano le migliori emittenti dell’epoca

Redazione - 29 Novembre 2020

Domenica 7 novembre 1993 si svolgeva al City Square di Milano, la premiazione della prima edizione del 'Gran Premio della…

“Perchè i media nazionali considerano poco le radio regionali?”: la riflessione di Gigio Rosa
Primo piano
13 visualizzazioni
Primo piano
13 visualizzazioni

“Perchè i media nazionali considerano poco le radio regionali?”: la riflessione di Gigio Rosa

Redazione - 29 Novembre 2020

"Secondo voi, il mestiere dello speaker radiofonico è rappresentato più da chi trasmette in un network che copre la nazione…