ASCOLTA LA RADIO CON LA NOSTRA APP

Radio2: “Dopo la pausa estiva, tutta la squadra tornerà al completo”

4 agosto 2016
448 Visualizzazioni

“610 – Sei Uno Zero Radio2” tornerà. Per la prima volta non possiamo dar retta al Grande Capo Etsiqaatsi, perché a noi 610 sta molto a cuore. Stiamo lavorando ad una nuova versione del programma con Lillo, Greg e Alex Braga, dalla sala B di via asiago con la partecipazione del pubblico.

E ancora: “Dopo il break estivo torneranno i programmi cult di Radio2!”, “Caterpillar da Settembre continuerà a farvi compagnia nel tardo pomeriggio. Con Matteo Bordone invece abbiamo nuovi progetti in cantiere!“, “Dopo la pausa estiva, tutta la squadra di Radio2 tornerà al completo”.

La notizia della possibile cancellazione di alcuni programmi storici di Radio2 ha scatenato il nutrito zoccolo duro degli ascoltatori. Da alcuni giorni, le pagine social dell’emittente, nonchè quella del direttore artistico Carlo Conti, sono state invase di commenti, alcuni piuttosto pesanti, dove si chiede la motivazione dei cambiamenti.

Cambiamenti che, come ormai noto, starebbero orientando la seconda rete Rai verso un palinsesto più musicale e meno parlato, tendenzialmente più simile a quello delle reti commerciali, con l’obiettivo di incrementare gli ascolti (attualmente Radio2 è la settima radio più seguita d’Italia, secondo i dati del giorno medio ieri dell’indagine Radio Monitor, con un numero di ascoltatori che si aggira attorno ai tre milioni).

I curatori della pagina Facebook dell’emittente Rai stanno rassicurando il pubblico, che vorrebbe il mantenimento del palinsesto e della musica “abituale” in quanto – si legge dalle motivazioni – i contenuti di Radio2 sono diversi e unici rispetto a quelli di qualsiasi altra realtà.

Molti post e commenti vedono la presenza costante del (o dei) moderatore/i della radio che provvede/provvedono a rispondere a più persone possibili, evidenziando il forte legame che l’emittente ha con chi la segue.

Non vi è, tuttavia, ancora un comunicato ufficiale che evidenzi che cosa accadrà da settembre. Nel frattempo, tutti i programmi “storici” sono in ferie (come ogni estate) ed è ancora presto per “promo” che anticipino dettagli relativi alla nuova stagione radiofonica.

Potrebbero interessarti

Si conclude l’indagine RadioTER 2018: tra qualche settimana, i dati “annuali” e del “secondo semestre”
News
276 visualizzazioni
News
276 visualizzazioni

Si conclude l’indagine RadioTER 2018: tra qualche settimana, i dati “annuali” e del “secondo semestre”

Nicola Franceschini - 16 dicembre 2018

Lunedì 17 dicembre si conclude l'indagine relativa alla quarta tranche trimestrale 2018 dell'indagine RadioTER. Fino al 15 gennaio 2019, le…

“Sanremo Giovani” in radio con Tamara Donà e Melissa Greta Marchetto
News
234 visualizzazioni
News
234 visualizzazioni

“Sanremo Giovani” in radio con Tamara Donà e Melissa Greta Marchetto

Nicola Franceschini - 15 dicembre 2018

La Città dei Fiori è pronta per ospitare la settimana dedicata a Sanremo Giovani. La sezione dedicata agli emergenti, quest'anno…

E’ morto Antonio Megalizzi, il giovane reporter radio di Europhonica
News
454 visualizzazioni
News
454 visualizzazioni

E’ morto Antonio Megalizzi, il giovane reporter radio di Europhonica

Nicola Franceschini - 14 dicembre 2018

Antonio Megalizzi non ce l'ha fatta. Il giornalista trentino che si trovava a Strasburgo per il progetto radio Europhonica è…