Radio Wow, la nuova superstation del Veneto, al via dal 14 ottobre

13 Settembre 2019
7904 Visualizzazioni

Prenderanno il via lunedì 14 ottobre i programmi di Radio Wow.

La nuova superstation del gruppo Sphera Holding (Radio Company e Radio Padova tra le emittenti principali) sta prendendo forma e da qualche giorno, sebbene priva di jingle e identificativi, è in onda in FM.

La frequenze sono quelle ereditate da Radio Company Easy ed in parte da Radio Padova, la quale ha rinunciato alle zone “periferiche” per concentrarsi sul potente e storico canale 103.9 che copre tutto il Veneto centrale.

Attualmente, Radio Wow è identificata sull’rds “Coming Soon”.

L’emissione principale per il Veneto centrale è il potente 107.5 MHz, ma sembrano essere circa una ventina le frequenze che ne diffonderanno il segnale tra Veneto e Friuli Venezia Giulia.

Radio Wow è disponibile sul web all’indirizzo www.radiowow.com e su Facebook alla pagina www.facebook.com/RadioWowOfficial

Potrebbero interessarti

“105 Take Away” in visual radio sul canale 157
News
212 visualizzazioni
News
212 visualizzazioni

“105 Take Away” in visual radio sul canale 157

Nicola Franceschini - 30 Marzo 2020

Daniele Battaglia e Diletta Leotta sono i primi protagonisti di Radio 105 in visual radio. Da lunedì 30 marzo, "105…

“Musica che unisce”: un nutrito cast per una serata a sostegno della Protezione Civile
Eventi
57 visualizzazioni
Eventi
57 visualizzazioni

“Musica che unisce”: un nutrito cast per una serata a sostegno della Protezione Civile

Nicola Franceschini - 30 Marzo 2020

E' tutto pronto per "Musica che unisce", l'evento che Raiuno, RaiPlay, Rai Radio2 e Radio Italia Solo Musica Italiana trasmetteranno…

Marzo 2020: per la app di FM-world utenze in crescita, ma non nel “drive time”
Chart e trend
200 visualizzazioni
Chart e trend
200 visualizzazioni

Marzo 2020: per la app di FM-world utenze in crescita, ma non nel “drive time”

Nicola Franceschini - 29 Marzo 2020

Marzo 2020 sarà ricordato come il mese che ha cambiato le abitudini di tutti gli italiani. In seguito all'emergenza Covid-19…