Radio, le interferenze italo-slovene: il caso dell’FM triestina

30 Marzo 2020
655 Visualizzazioni

FM-world, da sempre, si basa non solo sulla pubblicazione di notizie, ma anche sulla condivisione di segnalazioni che giungono dagli stessi lettori (i quali, di fatto, ne sono parte attiva).

Riceviamo e pubblichiamo volentieri un dettagliato resoconto, realizzato da Dario Fabbri, che fotografa dettagliatamente un problema da sempre presente: le interferenze nelle zone di confine. In questo caso, l’area interessata è quella di Trieste e della vicina Slovenia.

ASCOLTO DELLA RADIO:
“LE INTERFERENZE DEI SEGNALI FM A TRIESTE”
a cura di Dario Fabbri

Premessa

Ho scritto questa breve relazione, da semplice ascoltatore della radio, per dimostrare come le interferenze dei segnali delle radio slovene peggiorino la qualità dei segnali delle emittenti italiane nell’FM delle zone di confine triestine.

Il lavoro di osservazione delle postazioni dei segnali è stato effettuato sia dai siti amatoriali delle frequenze radio – tv (con dettagli tecnici e geografici), sia da quelli ufficiali delle radio slovene che trasmettono nella modulazione di frequenza.

Le rilevazioni più attendibili sono state realizzate sul posto con la classica radio FM, prendendo come riferimento le zone della costa che si affacciano sul Golfo di Trieste.

Qualche dettaglio riguarda anche le postazioni che si trovano appena dietro la linea di confine sulle alture del goriziano, i cui segnali arrivano fino nelle località più a ovest dell’altopiano del Carso triestino.

Non ho notato invece le possibili interferenze dalle emittenti croate.

L’importanza del luogo della rilevazione

Il luogo della rilevazione è molto importante nel contesto della morfologia del
territorio triestino, poiché la ricezione è completamente diversa dalla costa al
retroterra: basta spostarsi di qualche chilometro e la situazione potrebbe cambiare completamente.

Le osservazioni della zona di Muggia e in genere la periferia est della città sono state effettuate nel 2019, così come le rilevazioni della ricezione di alcuni segnali italiani nelle alture dei quartieri come Rozzol, Melara e l’altopiano carsico.

La zona del litorale ovest da Trieste verso Monfalcone prende come riferimento la parte alta del quartiere di Roiano che si affaccia sul golfo (si trova dopo la stazione ferroviaria di Trieste verso l’abitato di Barcola – a circa unaltezza di 100 metri sul livello del mare). E’ un’osservazione del mese di marzo 2020 ed è molto affidabile.

Qui si ricevono :
➢ i segnali delle postazioni della costa slovena di Beli Kriz (tra Pirano e
Portorose) che si trovano quasi di fronte;
➢ alcuni segnali di Pordenone dal Monte Piancavallo (specie durante l’estate);
➢ i segnali delle postazioni di Conconello che coprono il centro città;
➢ i segnali che provengono da Chiampore e Santa Barbara che si trovano dall’altra parte del golfo dietro Muggia, poco prima del confine tra l’ Italia e la Slovenia.

I rimedi attuali alle interferenze

A Trieste e provincia, alcune delle più importanti emittenti private nazionali italiane, hanno rimediato all’inconveniente dei disturbi dalla Slovenia attivando ulteriori frequenze nelle zone interferite: RTL 102.5, Deejay, Radio Freccia ne possiedono tre diverse in un territorio relativamente poco esteso.

Ad esempio, nel caso di RTL, dov’è interferita la postazione di 102.3, l’emittente copre con 102.0 o 107.8 e viceversa.

Radio Deejay, con il recente acquisto della frequenza di 97.5 da Radio Attività,
possiede tre postazioni FM alternative e ha ovviato così ai disturbi delle emittenti d’oltreconfine con una copertura pressoché completa del territorio triestino.

L’importanza dei segnali dal Piancavallo

Altre emittenti hanno privilegiato, come frequenze alternative, i segnali provenienti dal Monte Piancavallo (Pordenone) a causa della configurazione del territorio regionale: risultano adatti per la ricezione in alcune zone del retroterra e del litorale (ad esempio 103.4 di RDS, 100.9 di RMC, 87.9 di Radio 105, 96.8 di Virgin, 104.8 di Radio Italia).

Questi ultimi segnali italiani si ricevono molto bene oltreconfine nelle zone costiere slovene e soprattutto croate, nel caso non trasmettano quelli sloveni nelle vicinanze.

Si riportano di seguito i segnali FM provenienti dalle postazioni della Slovenia e le relative eventuali interferenze sulle frequenze delle radio italiane.

Le interferenze sul litorale

– Territorio costiero triestino e goriziano, alture sul golfo – Postazione slovena di Beli Križ (Croce Bianca) – (93 mt. s.l.m. – Altura situata lungo la costa tra Pirano e Portorose)

➔ I segnali da Beli Kriz si ricevono bene nelle alture e nelle zone costiere periferiche (litorale ovest di Trieste), Monfalcone, Staranzano, Ronchi, Grado e arrivano fino alla costa friulana.

AKTUAL 102.4 – interferisce con 102.3 su alcune zone periferia est (RTL 102.5
trasmette su frequenze alternative). 98.4 è isofrequenza con Pirano e
Isola; 102.8 da Portorose lieve interferenza con 102.9 RCom. sulla costa;

CAPRIS 91.7 – 107.9 – interferiscono rispettivamente con 91.8 Radio Capital
e 107.8 di RTL 102.5 che trasmettono su frequenze alternative; 106.2
di Pirano con Radio Ottanta con 106.1 solo nel confine di Muggia;

RA CP 97.7 – nessuna interferenza rilevata;

RA KP 104.3 – nessuna interferenza rilevata;

PRVI 92 – nessuna interferenza rilevata;

VAL 202 94.1 – nessuna interferenza rilevata;

ARS 96.1 – interferisce con 96.2 Virgin Radio;

OGNIJS CE 99.7 – interferisce con 99.6 Radio 105 in alcune zone costiere
specie verso Monfalcone, Ronchi, Staranzano, Grado;

RADIO SI 102.0 – copre 102.0 di RTL 102.5 di Trieste nelle alture cittadine
(RTL trasmette su frequenze alternative);

RADIO1 93.4 – nessuna interferenza; invece 88.3 di Isola interferisce con
88.4 Deejay nelle zone costiere (Deejay trasmette su più frequenze
alternative).

Postazione slovena di Capodistria

PRVI 92.2 – interferisce nella costa con Radio Zeta su 92.2 di Trieste.

Postazione slovena di Hrvatini (Crevatini)
(160 mt. s.l.m – Altura situata tra Muggia e Ancarano)

➔ Questi segnali si ricevono in Italia nella parte più a est della provincia di
Trieste e vicino le zone dei confini di Muggia.

AKTUAL 102.4 – è isofrequenza costiera slovena con Isola, Beli Kriz, Pirano,
Portorose: interferisce e copre i 102.3 di RTL 102.5 (che trasmette su più frequenze alternative) in alcune zone periferia est di Trieste, verso confine sloveno di Muggia;

CAPRIS 91.7 – interferisce con 91.8 Radio Capital (trasmette su frequenza
alternativa). E’ isofrequenza costiera per Isola,Beli Kriz,Piran, Portorose, Capodistria;

CAPRIS 107.9 – è isofrequenza con Capodistria: interferisce con 107.8 RTL
102.5 nelle zone costiere vicine città (RTL trasmette su più frequenze alternative);

HIT R.CENTER 106.4 – stessa frequenza di Radio Ottanta su 106.4 della provincia di Trieste, nei pressi del confine di Muggia.

Postazione slovena di Tinjan – a 374 mt. s.l.m. – Antignana
Postazione collinare tra Parenzo e Pisino

➔ Si ricevono specie nelle alture est di Trieste e alcune zone costiere
RADIO SI 94.6 – Copre la frequenza di Radio Birikina (94.5);

RA CP 103.6 – nessuna interferenza;

RA KP 107.6 – interferisce con Radio Company del Piancavallo (PN);

PRVI 89.3 – interferisce con Radio Deejay su 89.4 (trasmette su una
frequenza alternativa);

ARS 98.1 – interferisce con Radio Capital sulla stessa frequenza del
Piancavallo (PN); è presente una frequenza alternativa di Capital;

VAL 202 98.9 – interferisce con RMC su 98.8 zona del Carso triestino (RMC
trasmette su una frequenza alternativa), alture Rozzol Melara e litorale
da Monfalcone verso Ronchi.

Le interferenze sul Carso

– Altopiano carsico triestino (e Friuli Venezia Giulia) –
Postazione slovena di Monte Nanos (1250 mt. s.l.m.) – Altopiano della Bora

La postazione più importante della Slovenia
➔ Si ricevono sul Carso triestino, goriziano, A4, A34 e gran parte FVG

RA KP 88.6 – Copre GR Parlamento su 88.7 sul Carso triestino;

PRVI 92.9 – copre Radio 24 su 93.0 (trasmette su frequenza alternativa) sul
Carso triestino;

RA CP 103.1 – nessuna interferenza;

ARS 105.7 – copre Radio Italia su 105.8 sul Carso triestino;

VAL 202 95.3 – copre M2O su 95.4 sul Carso triestino.

– Altopiano carsico ovest (dal vallone goriziano) –
Postazione slovena di Trstelj (643 mt. s.l.m.) – Monte sulla Valle del Vipacco

➔ Segnali che arrivano fino nella parte ovest Carso fino a Opicina;

RADIO SI 96.7 – Si riceve presso Aurisina e aree interne del Carso specie nei mesi estivi. Interferisce nella zona con 96.8 (PN) e 96.6 (UD) di Virgin Radio;

PRVI 92.7 – nel Carso triestino e goriziano copre la stessa frequenza di
Trieste di Radio Freccia (trasmette su una frequenza alternativa);

VAL 202 94.3 – nel Carso triestino copre la stessa frequenza di Trieste di Radio
Kiss Kiss;

ARS 102.2 – nell’altopiano ovest del Carso triestino e goriziano disturba in
parte RTL 102.5 su 102.3 (RTL trasmette su una frequenza alternativa).

* FM-world –> per contatti e segnalazioni: info@fm-world.it

Potrebbero interessarti

“I love my radio”: lunedì 1° giugno arriva la prima cover cantata da Elisa
News
159 visualizzazioni
News
159 visualizzazioni

“I love my radio”: lunedì 1° giugno arriva la prima cover cantata da Elisa

Redazione - 31 Maggio 2020

Entra nel vivo il progetto "I love my radio". L'iniziativa aveva anticipato l'intenzione di rilanciare alcuni "classici" della musica italiana,…

Niente live per il “Rino Gaetano Day 2020”, l’evento si sposta sui social e su Radio Italia Anni 60 Roma
News
43 visualizzazioni
News
43 visualizzazioni

Niente live per il “Rino Gaetano Day 2020”, l’evento si sposta sui social e su Radio Italia Anni 60 Roma

Nicola Franceschini - 31 Maggio 2020

Il 2 giugno 1981 perdeva la vita, a seguito di un incidente stradale, Rino Gaetano. Il celebre cantautore calabrese ogni…

Radio Super Sound unisce la Sardegna in una maratona di 48 ore
News
251 visualizzazioni
News
251 visualizzazioni

Radio Super Sound unisce la Sardegna in una maratona di 48 ore

Nicola Franceschini - 30 Maggio 2020

Si chiama “Uniti live… per ripartire uniti” ed è una maratona radiofonica di 48 ore. Protagonista dell'iniziativa sarà Radio Super…