Radio Italia Solo Musica Italiana, vent’anni da network

Era il 1° gennaio 2000 quando Radio Italia Solo Musica Italiana passava da syndication a network.

In questi giorni, dunque, il progetto fondato e presieduto da Mario Volanti festeggia vent’anni da rete nazionale.

L’emittente, nata il 26 febbraio 1982, aveva scelto in un primo momento – all’inizio degli anni ’90 – di rimanere un circuito (quindi con mercato pubblicitario locale), delegando alla “sorella” Rete Italia il ruolo di network del gruppo.

Quest’ultima era nata nel 1996, con l’acquisizione della concessione e delle frequenze di Radio 105 Classic, e proponeva anch’essa solo musica italiana, senza programmi parlati.

Il primo gennaio 2000, tuttavia, Radio Italia Solo Musica Italiana è subentrata nella concessione a Rete Italia, con la scomparsa di quest’ultima, come riportava la versione Supereva di FM-world.

Alcune ex-affiliate di Radio Italia “syndication” hanno conseguentemente dato il via a progetti regionali di Radio Italia Anni 60, emittente che già esisteva in alcune aree e che nel 2000 diventò un “franchising” semi-nazionale.

La programmazione ad oggi di Radio Italia Anni 60 è diversificata a seconda delle zone e l’intero “pacchetto” delle versioni areali è disponibile in streaming all’indirizzo www.radioitaliaannisessanta.it

Radio Italia Solo Musica Italiana, invece, è tuttora una delle emittenti più ascoltate d’Italia (lo era già ai tempi della syndication), dispone di un canale televisivo (Radio Italia Tv) e di una seconda rete dedicata ad un pubblico più giovane (Radio Italia Trend) disponibile esclusivamente su piattaforme digitali ed anch’essa presente in versione radio e tv.

* Vuoi inviare una segnalazione o un comunicato stampa a FM-world? Contattaci all’indirizzo info@fm-world.it