Radio Colonia: un ‘ponte’ fra Italia e Germania

A cura di Mauro Roffi

Si intitola ‘Per fortuna c’è Radio Colonia’ un interessante articolo uscito nei giorni scorsi sul ‘Venerdì di Repubblica’, che dà conto appunto della rilevante realtà di Radio Colonia. Non si tratta esattamente di un’emittente autonoma della città tedesca ma di parte integrante della struttura, complessa e articolata (oltre che ottimamente organizzata), della WDR, emittente pubblica del Nord Reno Westfalia, e, per essere ancora più precisi, del suo network interno Cosmo, il cui nome dà già un’idea di apertura al mondo, alle persone arrivate nel tempo in Germania per lavorare e anche a una società tedesca sempre più complessa.

Cosmo, che è anche una vera e propria emittente radiofonica nell’ambito della WDR, ospita appunto i programmi di Radio Colonia, che – è questa la peculiarità che più ci interessa – sono in italiano e si rivolgono agli italiani immigrati.

Tutto è nato nientemeno che il 1° dicembre 1961, la bellezza di sessant’anni fa, con l’avvento nell’ambito della WDR di un breve notiziario (dieci minuti) in lingua italiana, “sufficienti però a informare i tanti connazionali che dalla metà degli anni Cinquanta sono arrivati a frotte in Germania”.

Da quella lontana data sono appunto passati decenni ma Radio Colonia non solo c’è sempre ma è diventata qualcosa di più complesso e strutturato, ponendosi anche al passo con le nuove tecnologie (ora si punta anche su podcast specifici di mezz’ora, disponibili dal gennaio prossimo). L’idea, del resto, fu così ‘vincente’ che già negli anni ’70 Radio Colonia andò al di là del breve notiziario, diventando “un contenitore quotidiano di un’ora che contribuisce a favorire l’integrazione, raccontando la Germania e spiegando la sua burocrazia”.

All’opera c’è una redazione di venti persone, con caporedattore Tommaso Pedicini. Per festeggiare a dovere tanti decenni di attività di Radio Colonia il 19 dicembre ci sarà un concerto di Eugenio Bennato (nell’ambito del progetto Taranta Power) alla Grosse Sendesaal della WDR.

Mauro Roffi
mauro.roffi@fm-world.it

* Archivio News –> www.fm-world.it/news

* FM-world –> per contatti e segnalazioni: info@fm-world.it