“Quarantena leggerissima”: su Radio Roma la parodia di Lele Sarallo

Si intitola “Quarantena leggerissima” ed è l’ultima parodia dedicata all’emergenza pandemica e alle misure restrittive introdotte dal Governo Draghi proposta da Lele Sarallo, attore e vocalist romano i cui video di satira e denuncia sociale conquistano da mesi sul web decine di milioni di visualizzazioni.

Il brano e il relativo videoclip riprendono anche nei costumi e nelle ambientazioni retrò il celeberrimo tormentone sanremese “Musica leggerissima”, con cui i cantautori siciliani Colapesce e Dimartino hanno scalato le playlist delle emittenti radiofoniche nazionali, e racconta con ironia ma anche con un pizzico di amarezza lo scenario in cui versa il Paese, sospeso tra i provvedimenti restrittivi introdotti dai vari DPCM e la speranza di poter tornare alla normalità grazie alle vaccinazioni.

Un testo scanzonato scritto in collaborazione con gli ascoltatori di “Sarallo Famosi”, il programma di intrattenimento che Lele Sarallo conduce ogni pomeriggio su “Radio Roma” insieme ad uno spumeggiante cast di comici e imitatori: il risultato è un brano di quattro minuti che, sulla melodia del celebre successo di Sanremo, racconta lo stato d’animo di milioni di italiani che, smaltita l’euforia iniziale delle cantate sui balconi, devono fare i conti con piccoli e grandi sacrifici imposti dai diversi lockdown succedutisi in Italia nell’arco dell’ultimo anno.

Presentati in anteprima nel corso del programma “Sarallo Famosi”, canzone e relativo video musicale sono ora in rotazione nella playlist di Radio Roma, storica emittente della capitale protagonista dallo scorso 1° marzo di un vero e proprio restyling editoriale e fruibile sui 104.00 FM, in contemporanea televisiva sul digitale terrestre (lcn 115 in Lazio e Lombardia) oltre che su www.radioroma.it e su App.

Scritta da Lele Sarallo, Vernonica Maria Genovese e Federico Antonini, “Quarantena Leggerissima” oltre che dallo stesso Sarallo è interpretata da Ilenia Heleni Siciliano, Antonio Delle Donne con la partecipazione di Madame Vraimage, Antoine, Luqas e Francesco Cellini ed è stata incisa presso il centro di produzione Harem Studio mentre il videoclip, realizzato da La “Bizantina Film”, è stato girato all’interno degli studi di Radio Roma.

(Comunicato stampa)

* FM-world –> per contatti e segnalazioni: info@fm-world.it

Exit mobile version