Play Studio torna in FM, ma in Veneto

22 Dicembre 2017
5140 Visualizzazioni

Play Studio, lo storico “dance network” bolognese, da oggi è nuovamente in FM. L’emittente, rilevata circa un anno fa dal gruppo Birikina, deve proprio a quest’ultima il suo ritorno via etere.

La copertura, tuttavia, è diversa e passa dall’Emilia-Romagna al Veneto. Il motivo è semplice: un anno fa Radio Birikina rilevava le ultime frequenze di Play Studio per garantire la propria copertura nelle province di Bologna, Ferrara, Ravenna e Forlì-Cesena.

Ora, il gruppo dell’editore Roberto Zanella ha rilevato parte della rete di Bluradio Veneto, emittente della Diocesi di Padova, utilizzandola proprio per rimettere in FM questo marchio della musica dance, noto a livello interregionale.

La frequenza principale di Play Studio modula sugli 88.7 e raggiunge le province di Padova, Venezia, Treviso e Vicenza.

Per Bluradio Veneto, invece, si tratta di un addio, già parzialmente preannunciato da un identificativo rds che, da un paio di mesi a questa parte, evidenziava una “emoji” (faccina) triste.

Se parte delle frequenze della radio della Diocesi sono andate dunque al gruppo Zanella, altri impianti sono ora appannaggio di RDS che ha collegato, tra le altre, un 94.6 per il Veneto orientale.

Intanto, a proposito di Radio Birikina e della recente acquisizione della rete della reggiana K Rock, la data ufficiale del passaggio sarebbe quella di mercoledì 27 dicembre.

A quel punto, la copertura in Emilia-Romagna di Birikina risulterebbe quasi completata (escludendo l’appennino) con un solo buco da colmare: quello di Rimini e della Riviera Romagnola.

LEGGI ANCHE:

– K Rock: una lunga maratona per salutare l’FM

– Emilia-Romagna: K Rock lascia l’FM, arriva Radio Birikina

Potrebbero interessarti

Il Covid colpisce Lillo e Gerry Scotti: “Il virus c’è e mena forte!”
Talkmedia
37 visualizzazioni
Talkmedia
37 visualizzazioni

Il Covid colpisce Lillo e Gerry Scotti: “Il virus c’è e mena forte!”

Nicola Franceschini - 26 Ottobre 2020

Non rallenta la seconda ondata del coronavirus. L'epidemia non guarda in faccia a nessuno e, tra gli ultimi colpiti dal…

Il 26 ottobre 1944 nasceva la RAI – Radio Audizioni Italiane
Talkmedia
96 visualizzazioni
Talkmedia
96 visualizzazioni

Il 26 ottobre 1944 nasceva la RAI – Radio Audizioni Italiane

Redazione - 26 Ottobre 2020

Il 26 ottobre 1944 nasceva la RAI. Non ancora la Radiotelevisione Italiana che conosciamo oggi, ma le Radio Audizioni Italiane.…

Che impatto avrà il ‘semi-lockdown’ sugli ascolti radiofonici?
Talkmedia
148 visualizzazioni
Talkmedia
148 visualizzazioni

Che impatto avrà il ‘semi-lockdown’ sugli ascolti radiofonici?

Nicola Franceschini - 26 Ottobre 2020

Da oggi, lunedì 26 ottobre, entrano in vigore le nuove limitazioni dell'ultimo DPCM. Stop a cinema e teatri, chiusura per…