Novità e nuovi progetti in Triveneto con l’inizio del 2019

31 Dicembre 2018
4875 Visualizzazioni

Periodo di grandi novità in Triveneto, forse l’area d’Italia in cui l’arrivo del 2019 sta per offrire i maggiori cambiamenti.

Dopo l’attivazione di Radio Pocket avvenuta poche settimane fa a Padova (diffusa sui locali 94.6), l’etere veneto viene ora arricchito – in pieno inverno – da autentiche sonorità estive.

Sugli 88.7 per Padova, Venezia, Treviso e Vicenza (e in quest’ultima città anche sui 90.8) è nata Vibra FM, emittente dalla programmazione interamente reggaeton, il cui arrivo era stato anticipato da FM-World qualche giorno fa.

L’indubbia novità nelle sonorità proposte avviene su frequenze del gruppo di Radio Birikina, costretto tuttavia a sacrificare il rilancio di Play Studio, che aveva preso il via appena un anno fa sugli stessi canali.

E cambiamenti arrivano anche dal vicino Friuli Venezia Giulia, più precisamente dal capoluogo Trieste.

Le due reti “sorelle” Radioattività News e Radioattività Sport si sono fuse in un unico progetto, chiamato semplicemente Radioattività.

Si torna di fatto alle origini, poichè fino agli anni ’90 l’emittente disponeva di una sola rete. Con l’acquisizione delle frequenze della storica Radioquattro (avvenuta ormai oltre vent’anni fa) prendeva il via la separazione delle programmazioni.

Ora Radioattività si ascolta esclusivamente sulle frequenze su cui modulava Radioattività Sport (97.0 da Muggia e 98.3 dal Conconello), mentre i due canali ex Radioattività News sono stati ceduti al gruppo GEDI per diffondere rispettivamente Radio Deejay sui 97.5 da Muggia ed m2o sui 97.9 dal Conconello, che rinforzano entrambe la propria copertura nell’estremo nord-est.

Infine, per quanto riguarda il Trentino Alto Adige, da alcuni giorni, Trento e parte della provincia si sono arricchite di due nuove realtà. Dopo l’addio del progetto Radio Genius, ora i locali 100.8 e 101.7 diffondono rispettivamente Radio Cafè e Stereocittà, due superstation con sede a Padova appartenenti al medesimo gruppo editoriale.

Potrebbero interessarti

Rai Radio Techetè ripropone le radiocronache del secondo scudetto del Napoli di Maradona
Primo piano
7 visualizzazioni
Primo piano
7 visualizzazioni

Rai Radio Techetè ripropone le radiocronache del secondo scudetto del Napoli di Maradona

Redazione - 29 Novembre 2020

La stagione calcistica 1989/1990 vedeva per la seconda volta il trionfo del Napoli. Soltanto tre anni prima, la squadra partenopea…

Il “Gran premio della radio”: nel ’93, Maurizio Costanzo e Maria De Filippi premiavano le migliori emittenti dell’epoca
Primo piano
60 visualizzazioni
Primo piano
60 visualizzazioni

Il “Gran premio della radio”: nel ’93, Maurizio Costanzo e Maria De Filippi premiavano le migliori emittenti dell’epoca

Redazione - 29 Novembre 2020

Domenica 7 novembre 1993 si svolgeva al City Square di Milano, la premiazione della prima edizione del 'Gran Premio della…

“Perchè i media nazionali considerano poco le radio regionali?”: la riflessione di Gigio Rosa
Primo piano
13 visualizzazioni
Primo piano
13 visualizzazioni

“Perchè i media nazionali considerano poco le radio regionali?”: la riflessione di Gigio Rosa

Redazione - 29 Novembre 2020

"Secondo voi, il mestiere dello speaker radiofonico è rappresentato più da chi trasmette in un network che copre la nazione…