fbpx

Nel Lazio ora ci sono anche le numerazioni Lcn ‘condivise’ per Tv locali e visual radio

Nel Lazio ora ci sono anche le numerazioni Lcn ‘condivise’ per Tv locali e visual radio

15 Marzo 2023

La nuova graduatoria Lcn delle Tv locali del Lazio appena diffusa conferma la ‘particolarità’ di questa regione, che ha un numero abbastanza limitato di emittenti realmente di alto livello; così una bella fetta della stessa graduatoria e delle numerazioni va fondamentalmente a due gruppi: il gruppo Sciscione da una parte, prima di tutto con le ‘ammiraglie’ Lazio Tv e Gold Tv, e il gruppo Amici Network dall’altra, con una gran quantità di sigle ma con in primissimo piano Radio Roma e le sue ‘versioni televisive’, che hanno trovato un bello spazio nelle ‘numerazioni-chiave’ 10-19.

In più questa nuova graduatoria sembra segnare una ‘nuova frontiera’, per così dire, aprendo alle numerazioni condivise fra più emittenti a seconda delle province e dei mux; va detto che la novità è davvero grossa in questo caso e il Lazio sembra essere (salvo smentite) l’unica regione in cui ciò è finora avvenuto. Anche per questo il numero delle Tv locali presenti in graduatoria lievita, passando da 63 a 73. Va tenuto presente che ci sono a disposizione ben sei mux (i primi due molto ambiti perché servono bene Roma), con a corredo (per Telepace e altro) quello del Vaticano.

La lista si apre con Canale 10 di Ostia, cui va appunto la numerazione 10 sul mux regionale; a seguire ci sono le citate Gold Tv all’11 e Lazio Tv al 13, mentre il 12 è di Teleuniverso. Le numerazioni 14 e 15, assegnate a suo tempo ad Amici Network, sono state occupate rispettivamente appunto da Radio Roma Television (una Tv ‘legata al marchio Radio Roma’, emittente di punta del gruppo) e Radio Roma Tv, che invece è la effettiva ‘visual radio’ di Radio Roma (diciamo comunque che la differenza non sembra poi così sostanziale).

Un marchio notissimo come Tele Roma 56 occupa invece la numerazione 16, seguita al 17 da un altro marchio storico, T9 (in passato le due Tv sono state anche collegate fra loro). Ma T9 ora è parte del gruppo Sciscione e potrebbe cercare adesso una sua nuova identità.

Non trasmette invece sul mux regionale ma su diversi altri (servendo comunque la Capitale) Teleambiente al 18, mentre per il 19 va fatto un discorso particolare: c’è ora Canale 21 Extra, versione capitolina della napoletana Canale 21 di Andrea Torino, che è riuscita a tornare in una ‘posizione di primo piano’ scambiando la numerazione con Telepace (che serve Roma dal mux CTV del Vaticano); quest’ultima, a sua volta, si è ‘accontentata’ del 75.

Canale Italia ha poi conquistato ora il 71 sulla rete regionale, mentre su queste nuove numerazioni per i consorzi si piazza anche (al 72, ma su altri mux) Live Tv, nuova emittente del gruppo Sciscione.
Tele Roma 56 Sport, che dà spazio anche a Tele Radio Stereo (la Radio di punta del gruppo Caltagirone via video), è al 76 sulla rete regionale. Si passa su altri mux invece con Rete Oro al 77, nome storico romano, mentre al 79 c’è nientemeno che Made in Calabria, che ritrasmette i programmi della reggina GS Channel.

Si torna sul mux regionale con Tele Radio Leo di Orte (già vista in altre regioni del Centro Italia) all’80; all’81 invece c’è la novità di Canale 81 Lazio, nuovo nome di quella che era Young Tv di Nettuno.

Ma c’è una novità di ancor maggior rilievo all’82, dove al posto della storica ITR ora c’è, su rete regionale, Roma Tv 82 e si tratta di una nuova iniziativa ancora del gruppo Sciscione.

Ed eccoci ‘a bomba’ con le citate ‘numerazioni condivise’. La prima della serie è la 83, assegnata a Roma a Tele Roma Due (che sembra un po’ ‘appannata’) e a Rieti e zone limitrofe a Ts 2000, ovvero alla Tv dell’Associazione Tuscia Sabina (questa emittente fa un bel passo in avanti rispetto al precedente 179).

7 Gold si piazza all’84 in sede regionale, mentre all’85 su Roma c’è l’ormai nota Città Celeste Tv, per i tifosi della Lazio. L’86 invece è stabilmente, sul mux regionale, di Tele In. L’87 è di RTR 99 Tv, nome ben noto ai radioascoltatori della regione e anche ai lettori di FM-world.

All’88 altra ‘numerazione condivisa’: se a Roma si possono seguire i programmi della ben nota ‘visual radio’ NSL (che collabora anche con Radio Rock), a Rieti la numerazione è stata assegnata a Rieti Channel e a Frosinone a Frosinone Channel (le due sigle, finora non note, potrebbero far capo al ‘gruppo Amici’).

Telepontina, che è anche la sigla della società tecnica di Amici Network (assegnataria di alcuni mux locali), occupa l’89, il 90 è ‘umbro’ con RTUA di Orvieto. Ecco poi Amici Tv al 91, e, restando nel gruppo, Gari Tv al 92.

Diverso invece il discorso per la campana Media Tv al 93, che - curiosità non poi così secondaria - dà spazio anche a Company Tv, sigla ‘radiotelevisiva’ altrove non più in onda.

Italia Sera Tv (sigla giornalistica che sembra ‘vicina al gruppo Amici’, come altre) è ora al 94, mentre al 95, su rete regionale, resiste tuttora la storica Teleitalia 41, con il suo Centro Serena. E, visto che siamo di nuovo sulla rete regionale, citiamo anche le altre Tv presenti: al 118 c’è TR 118 (Sciscione), che ha preso il posto di altre sigle (come Roma Ch. 71); al 177 opera ora la lucana Le Cronache, che ha preso il posto della reatina RTR, passata su altri mux; infine, al 194 c’è Extra Tv Live, sigla nota nel Basso Lazio.

Ma torniamo agli altri mux: Radio Radio Tv è rimasta in forze a Roma sul 96, al 98 c’è RTUA 2, al 99, ‘conquistata anche la Capitale’, c’è Trc Telecivitavecchia. Ma non è più sola, perché lo stesso 99 è stato assegnato anche a Rieti all’inedita Lory Tv e a Frosinone a Natura e Vita Tv (sempre inedita).

Altra ‘fascia’ con la ben nota Retesole su Roma al 110, Tele In Informazione al 111 (ritrasmette Tele In) e Tu Day del gruppo TeleUniverso al 112. Si prosegue con varie sigle del ‘gruppo Amici’: Canale Zero al 113, Europa Tv al 114, Supernova al 115 e Travel Tv al 116. Al 117 c’è la ‘sportiva’ Tv Yes, al 119 la storica sigla Tv Sl 48, ritrasmessa anche da Radio Latina Tv al 211.

Al 176 invece si torna a Rieti con Npc Tv, che dà spazio anche alla citata Rtr e in alcuni orari ritrasmette altresì in video Radio Mondo, altra ‘gloria’ reatina. Piccolo mistero sul 180, su cui finora ha trasmesso la ben nota e storica Romit Tv italo-romena ma che nella nuova graduatoria è assegnato invece a 180 Tv dell’Associazione Info.dem, che è assegnataria anche del 192 con Informazione Democratica. Sei Zero Otto è poi al 181 e Medi@rt al 182.

Al 183 ritrova uno spazio la storica Telegolfo-Rtg, nota nell’area che sta fra Basso Lazio e Alta Campania. Alle numerazioni 184, 185 e 186 compaiono ora le tre emittenti del gruppo Tele Radio Orte (ci sono anche TRO 2 e Radio Orte Tv).

Al 187 novità interessante, con l’arrivo di Teleantenna.it, che, come abbiamo visto nel Nord e Centro Italia, ritrasmette anche Radio Studio Più Tv. Potrebbe essere collegata a questo anche la comparsa in graduatoria (e sul video) al 198 dell’inedita Telecontatto Rieti dell’Associazione Social Chef, sigla già vista in Friuli-Venezia Giulia.

Naturalmente non è finita qui e si torna in un’area ‘vicina al Gruppo Amici’ con La Voce (c‘è anche un quotidiano dallo stesso nome) al 188 e con Telecentro Lazio al 193 (senza dimenticare certo Radio Roma Tv Primi da sempre al 333).

Il ‘gruppo Aquesio’ di Orvieto conta anche su Aquesio Tv al 189 e VP Volta Pagina al 190, mentre Pax Tv Fede Pace e Volontà (199) è una sigla religiosa ormai nota a Roma (e non solo). Ci sono poi altre due visual radio, Radio Immagine Tv di Latina al 212 e la romana Stand By Tv al 299. Ma, a chiudere, arriva anche la nota (nelle graduatorie precedenti) Erretiesse Tv al 666.

C’è però anche qualcuno che manca in questa nuova ‘tornata’: non abbiamo ritrovato infatti Teleromauno al 97, Lombardia Tv al 175 e l’abruzzese Vera Tv; resta il dubbio anche sull’assenza di Radio 4 You Tv, finora al 191.

Per completezza di informazione, segnaliamo infine che sul citato mux Ctv Vaticano, oltre a Telepace, ci sono anche Vatican Media al 555 e le Radio Vaticana Italia (882), Vaticana Europa (883), Vaticana America (884), Vaticana Africa (885) e Vaticana Asia (886).

Mauro Roffi

* Per comunicati e segnalazioni: [email protected]

Leggi anche...

wrd2024