Minoli, Venier, Costanzo tra i protagonisti della nuova Rai Radio sempre più digitale

Studi interamente digitali, contenuti inediti e una forte attitudine alla dimensione visual come nuova frontiera dello sviluppo tecnologico e crossmediale.

Lo riporta l’ANSA, raccontando una Rai Radio sempre più “digital”.

E’ “multipiattaforma e multiforme, sempre più contaminata e contaminante”: lo ha sottolineato l’AD Rai, Fabrizio Salini, insieme al direttore della Radio, Roberto Sergio, nell’evento tenutosi nella sede di Via Asiago 10 a Roma, dove sono stati presentati i programmi della nuova stagione.

In una Sala B tecnologicamente molto avanzata, sono stati accolti i direttori Luca Mazzà (Rai Radio1), Paola Marchesini (Rai Radio2), Marino Sinibaldi (Rai Radio3), Danilo Scarrone (Rai Isoradio) e Marco Lanzarone (Responsabile dei Canali Digitali) per anticipare le novità.

Tra queste, il recente arrivo di Gianni Minoli a Radio1 con ‘Il Mix delle 5’ già on air, di Mara Venier a Radio2 dal 6 gennaio con ‘Chiamate Mara 3131’ (la stessa Venier seguirà anche Sanremo per Radio2) e di Maurizio Costanzo a Isoradio con ‘Strada facendo’ che ha preso il via lunedì 14 ottobre.

Nessun riferimento a Fiorello, se non in risposta ad una domanda finale, che sarà presentato in una conferenza a parte nei prossimi giorni.

(da ANSA.it)