Meno fondi per le dirette parlamentari di Radio Radicale, preoccupato il CdR

6 Dicembre 2018
1708 Visualizzazioni

E’ stata prorogata la convenzione tra il Mise e Radio Radicale per la trasmissione delle sedute del Parlamento.

Ciò che preoccupa, tuttavia, il CdR dell’emittente è che la commissione Bilancio della Camera ha approvato un emendamento alla manovra economica che vede un dimezzamento del corrispettivo economico, da 10 a 5 milioni.

Una versione in parte smentita dal sottosegretario Vito Crimi che ad AdnKronos spiega che Radio Radicale percepisce anche 4 milioni anni dal dipartimento dell’Editoria.

La riduzione del Fondo all’emittente, quindi, passerebbe in concreto da 14 a 9 milioni di euro.

Il Comitato di Redazione esprime comunque forte preoccupazione per la situazione che si verrebbe a creare, se la misura fosse approvata definitivamente dal Parlamento.

Potrebbero interessarti

Il “Radio Bruno Estate” si farà anche nel 2020
Eventi
99 visualizzazioni
Eventi
99 visualizzazioni

Il “Radio Bruno Estate” si farà anche nel 2020

Nicola Franceschini - 13 Luglio 2020

Il "Radio Bruno Estate"? Si terrà anche nel 2020. Saranno due le tappe: lunedì 27 e martedì 28 luglio in…

Tra folklore e tradizione popolare: Radio Sanluchino festeggia a Bologna i propri 42 anni di attività
News
37 visualizzazioni
News
37 visualizzazioni

Tra folklore e tradizione popolare: Radio Sanluchino festeggia a Bologna i propri 42 anni di attività

Nicola Franceschini - 13 Luglio 2020

Chi non è bolognese, ma è passato anche solo occasionalmente per il capoluogo emiliano, non può non aver notato facendo…

“Diverso da chi?”, Radio Civita inBlu per l’integrazione e l’inclusione
News
52 visualizzazioni
News
52 visualizzazioni

“Diverso da chi?”, Radio Civita inBlu per l’integrazione e l’inclusione

Nicola Franceschini - 13 Luglio 2020

L'integrazione e l'inclusione sociale passa anche in radio. L'iniziativa arriva da Radio Civita inBlu, emittente della provincia di Latina particolarmente…