Le radio e gli eventi di massa: che cosa potrebbe succedere in futuro?

12 Marzo 2020
308 Visualizzazioni

L’Italia sta attraversando uno dei suoi momenti più difficili con l’emergenza coronavirus.

Molte emittenti stanno facendo trasmettere i propri speaker da casa o da studi alternativi, per eliminare il potenziale rischio di contagio.

Le forti restrizioni di questo periodo dovrebbero aiutare a contenere la diffusione del virus, di cui – come ha sottolineato il premier Conte – si potrebbero vedere i primi effetti tra un paio di settimane.

Ammesso che, come tutti ci auguriamo, questo possa avvenire nel più breve tempo possibile, che cosa potrebbe succedere nella prossima estate per gli eventi pubblici, spesso legati anche a brand radiofonici?

Prevederlo oggi è pressochè impossibile, debellare un virus diffuso in ogni parte del mondo richiede periodi medio-lunghi, ma se anche dovessimo ritenerci “sanati” entro maggio o giugno, sarebbe rischioso proporre serate di piazza o iniziative che richiamino folle di persone?

Al momento – giustamente – nessuno si pronuncia e tutti sperano che la stagione più calda possa farci dimenticare questo momento di forte stress, ma non è da escludere che la paura a stare troppo vicini e accalcati possa condizionare – anche nel medio/lungo periodo – i comportamenti futuri della gente.

Di certo, il problema non riguarda la radiofonia in senso stretto che continuerà ad informare e ad intrattenere come sempre successo finora (anzi, più che mai oggi ce n’è bisogno), ma non è da escludere un ripensamento degli eventi “live”, per lo meno nel periodo immediatamente successivo al superamento del coronavirus.

Potrebbero interessarti

Radio Italia Anni 60 si espande in Sicilia
News
173 visualizzazioni
News
173 visualizzazioni

Radio Italia Anni 60 si espande in Sicilia

Nicola Franceschini - 5 Luglio 2020

Radio Italia Anni 60 estende la propria copertura in Sicilia. Il circuito, attualmente presente in tredici regioni italiane con programmi…

Cinquant’anni fa nasceva l'”American Top 40″
News
138 visualizzazioni
News
138 visualizzazioni

Cinquant’anni fa nasceva l'”American Top 40″

Nicola Franceschini - 4 Luglio 2020

Compie cinquant'anni l'"American Top 40", uno dei programmi radiofonici più famosi del mondo. L'esordio avveniva il 4 luglio 1970. A…

‘I love my radio’: arriva la versione di “Sei nell’anima” dei Negramaro
News
56 visualizzazioni
News
56 visualizzazioni

‘I love my radio’: arriva la versione di “Sei nell’anima” dei Negramaro

Redazione - 4 Luglio 2020

Lunedì 6 luglio, arriva in radio “Sei nell’anima" in un’inedita versione dei Negramaro, registrata in esclusiva per 'I Love My…