ASCOLTA LA RADIO CON LA NOSTRA APP

Lattemiele cede Lombardia, Emilia Romagna e Toscana a RTL L’Italiana

15 ottobre 2015
1013 Visualizzazioni

La voce girava da giorni e giovedì 15 ottobre il passaggio è avvenuto. Lattemiele ha ceduto parte della propria rete di proprietà al gruppo RTL 102.5, per la diffusione di RTL L’Italiana.

Nella sostanza, si tratta delle frequenze della Lombardia, della Toscana e dell’Emilia Romagna (quest’ultima avvenuta il giorno seguente), che consentono così il collegamento della nuova seconda rete del gruppo RTL in città rilevanti quali Milano, Bologna e Firenze.

Già da alcune settimane, RTL L’Italiana aveva iniziato il proprio sbarco in FM, ma quasi sempre utilizzando “doppioni” della prima rete.

Ora il primo vero investimento in nuovi impianti che presto sarà irrobustito da altre acquisizioni.

Lattemiele continua a trasmettere nelle regioni dove viene diffusa come syndication.

Ricordiamo infine che alcune aree, quali quella veneta e pugliese, modulano una Lattemiele diversa e non collegata a quella del gruppo d’origine bolognese.

Potrebbero interessarti

La finale di “X-Factor” in diretta radiofonica su RTL 102.5
News
253 visualizzazioni
News
253 visualizzazioni

La finale di “X-Factor” in diretta radiofonica su RTL 102.5

Nicola Franceschini - 13 dicembre 2018

Dopo l’esperienza della scorsa edizione in cui per la prima volta nel mondo il programma è stato trasmesso in diretta…

Unica Radio, l'”unica” universitaria (al momento) sul DAB+
News
230 visualizzazioni
News
230 visualizzazioni

Unica Radio, l'”unica” universitaria (al momento) sul DAB+

Nicola Franceschini - 13 dicembre 2018

Era successo che emittenti universitarie, in passato, trasmettessero in FM, non era ancora avvenuta però la diffusione via DAB+. A…

m2o: scatta il potenziamento delle frequenze
News
966 visualizzazioni
News
966 visualizzazioni

m2o: scatta il potenziamento delle frequenze

Nicola Franceschini - 12 dicembre 2018

Ora a m2o si fa davvero sul serio: dopo l'arrivo di Albertino alla direzione artistica, uno dei problemi da risolvere…