L’ascolto della Radio ai tempi del Covid: in arrivo i dati della Fase 2

2Durante lo scorso mese di aprile, TER – Tavolo Editori Radio aveva commissionato a GfK Italia una ricerca per analizzare lo stato di salute della radio durante la fase del lockdown.

Ne era emerso che il mezzo aveva subito un calo del 17% degli ascolti, a fronte dell’aumento del tempo medio dedicatogli che aveva registrato un +11%.

Il lockdown aveva restituito centralità agli apparecchi radio in casa che pesavano per il 43,3%, con un crollo delle autoradio (pari al 27% in quanto la mobilità si era drasticamente ridotta) ed un crescente utilizzo di smartphone, tablet, smart speaker e tv, con un +61% di accessi per app e aggregatori di streaming audio.

Che cosa è cambiato con la “Fase 2”? Molte emittenti hanno ripreso il loro palinsesto “pre-covid”, ma gli ascolti sono tornati quelli di prima o qualcosa è rimasto nel post-lockdown?

I dati saranno resi noti giovedì 4 giovedì, quando GfK Italia (sempre su commissione di TER – Tavolo Editori Radio) presenterà i risultati della ricerca “L’ascolto della Radio ai tempi del Covid – Fase 2”.

* FM-world –> per contatti e segnalazioni: info@fm-world.it

Exit mobile version