Quando la radiovisione si chiamava Hit Channel

22 Novembre 2017
4377 Visualizzazioni

La radiofonia italiana è sempre più televisiva: oltre alle tre emittenti del gruppo di RTL 102.5, sono numerosi ormai i progetti regionali ed interregionali che vedono coinvolte diverse emittenti nella fedele riproduzione video di ciò che avviene in radio, da Radionorba a Radio Bruno, da Radio Company a Radio Linea a molte altre. Oltre a network nazionali quali Radio Italia Solo Musica Italiana ed R101 che diffondono versioni televisive similari, ma non analoghe al prodotto radiofonico.

Il digitale terrestre ha indubbiamente agevolato il proliferare di realtà radio-televisive, ma già agli albori del satellite digitale si erano distinti altri progetti tra i quali ricordiamo Video Italia (prima emittente televisiva della già citata Radio Italia Solo Musica Italiana) e la versione iniziale di Deejay TV.

RTL 102.5 non investì inizialmente nella realizzazione di una tv col proprio identificativo, ma lo fece sperimentando dalla fine del 2000 il canale multipiattaforma 102.5 Hit Channel.

Si trattava, in epoca pre-social, di una rete dal taglio giovanile che trasmetteva in FM, in TV (via satellite) e in streaming, mettendo assieme su più piattorme un prodotto con musica e intrattenimento, attraverso il quale era possibile interagire via SMS, grazie alla visualizzazione dei messaggi in video: un’innovazione per l’epoca.

Hit Channel veniva diffusa in radio sulle frequenze di quelle che erano state le RTL regionali.

L’esordio ufficiale, dopo alcune settimane di sperimentazione, avvenne il 15 febbraio 2001 con Ringo, già in onda in precedenza sulla prima rete RTL 102.5.

Nel 2002, poi, l’arrivo di Claudio Cecchetto come direttore artistico che modificò inizialmente l’identificativo in 102&5 Radio Hit Channel.

La prima giornata della seconda fase di Hit Channel fu giovedì 21 marzo, con speaker che includevano, tra gli altri, Vanessa Incontrada, Alan Palmieri (da Radio 105), Klelia (da Viva), Mirko (da Disney Channel) e Laura (da Match Music).

Hit Channel proseguì fino al 2005 quando cominciò un graduale affiancamento al logo di RTL 102.5, tanto da sostituire successivamente l’intera programmazione del canale satellitare con quella del network.

Da lì, la graduale ascesa di RTL 102.5 che, grazie anche alla sua presenza multipiattaforma, da anni ormai è leader degli ascolti in Italia.

(Articolo realizzato con la collaborazione di Andrea Lombardo)

Potrebbero interessarti

John Lennon “compie” 80 anni: il figlio Sean gli dedica uno speciale su BBC Radio 2
Eventi
12 visualizzazioni
Eventi
12 visualizzazioni

John Lennon “compie” 80 anni: il figlio Sean gli dedica uno speciale su BBC Radio 2

Renzo Marrazzo - 24 Settembre 2020

Il 9 ottobre, John Lennon avrebbe compiuto 80 anni. Per celebrare la ricorrenza, BBC Radio 2 - come riporta l'ANSA…

Le voci della radio contro l’abbandono dei rifiuti di apparecchiature elettroniche
Talkmedia
72 visualizzazioni
Talkmedia
72 visualizzazioni

Le voci della radio contro l’abbandono dei rifiuti di apparecchiature elettroniche

Redazione - 24 Settembre 2020

Ylenia per Radio 105, Roberta Lanfranchi per RDS, Ringo per Virgin Radio, Cristiano Militello per R101, Filippo Solibello per Rai…

“La radio fuori dalla radio”: al via il nuovo progetto di RDS
Talkmedia
275 visualizzazioni
Talkmedia
275 visualizzazioni

“La radio fuori dalla radio”: al via il nuovo progetto di RDS

Redazione - 24 Settembre 2020

RDS 100% Grandi Successi dà il via ad un progetto di partnership che permetterà di portare la radio fuori dalla…