La radio digitale in UK sfiora il 60% di share

20 Febbraio 2020
441 Visualizzazioni

Il 58,5% di chi ascolta la radio nel Regno Unito sceglie una piattaforma digitale.

E’ quanto emerge dal quarto trimestre 2019 dell’indagine RAJAR che monitora il seguito del “mezzo”.

Dal 2012 ad oggi, la fruizione del digitale è quasi raddoppiata oltre-Manica, passando dall’iniziale 33,0% al quasi 60% odierno, con un incremento costante, anno dopo anno.

Il DAB+ è la principale fonte digitale per i britannici, pari al 70%.

Segue la fruizione online per il 21% ed il digitale terrestre per l’8%.

Nota dolente è la percentuale d’ascolto settimanale della radio in UK che, pur rimanendo altissima (lo share è pari all’87,5%) mostra un costante calo da alcuni anni.

Nel 2013 la percentuale era del 90,9%, diventata 90,0 nel 2015, 89,7 nel 2017, 88,4 nel 2018 fino al dato attuale.

Infine, altro dato interessante riguarda la location dove si ascolta la radio che, in UK, vede al vertice casa propria, seguita dall’auto e dal luogo di lavoro.

Potrebbero interessarti

Regione per regione: gli ascolti areali, secondo i dati RadioTER
Ascolti
196 visualizzazioni
Ascolti
196 visualizzazioni

Regione per regione: gli ascolti areali, secondo i dati RadioTER

Nicola Franceschini - 27 Gennaio 2021

In sei regioni su venti, la radio più ascoltata è RTL 102.5. Radio Kiss Kiss ne conquista tre, mentre con…

Giorno della Memoria: ‘speciale’ su Radio Marconi
Primo piano
24 visualizzazioni
Primo piano
24 visualizzazioni

Giorno della Memoria: ‘speciale’ su Radio Marconi

Redazione - 27 Gennaio 2021

La lettura del libro di François le Lionnais Dipinti a voce. Sopravvivere con l'arte in un lager nazista, realizzata dalla…

“Gli Occhi della Storia”: Giornale Radio in occasione del Giorno della Memoria
Primo piano
25 visualizzazioni
Primo piano
25 visualizzazioni

“Gli Occhi della Storia”: Giornale Radio in occasione del Giorno della Memoria

Redazione - 27 Gennaio 2021

Il 27 gennaio si celebra in tutto il mondo la Giornata della Memoria della Shoah, che ricorda lo sterminio pianificato…