Indagine Eurisko: le considerazioni di FRT

2 Dicembre 2011
1143 Visualizzazioni

E’ quasi conclusa la lunga vicenda di Audiradio. Era urgente trovare soluzioni condivise per arrivare ad avere dati, almeno per l’anno 2012, nell’interesse di tutta l’emittenza nazionale e locale. Sin dal mese di luglio un gruppo di lavoro formato da esponenti di emittenti nazionali e locali, rappresentanti circa l’ottanta per cento dell’ascolto radiofonico, ha indicato unanimemente la ricerca Radio Monitor, prodotta da Gfk Eurisko, quale migliore soluzione sia tecnica sia economica. Infatti, la ricerca si basa su due elementi: un’indagine telefonica “CATI” che mediante 120.000 interviste con un campione studiato, permette di rilevare, in modo unificato, sia le radio nazionali sia quelle locali; un Panel di 10.000 individui monitorati per 28 giorni dotato di meter elettronico e questionario elettronico in grado di qualificare gli ascolti (frequenze, modalità, piattaforme, ecc.) e gli ascoltatori. La ricerca permette l’adesione delle emittenti nazionali e locali a ciascuna fase della rilevazione. Ogni impresa può scegliere liberamente di partecipare alla sola indagine telefonica o a entrambe. Il progetto Radio Monitor permetterà, come sollecitato in particolare dalle emittenti locali, un nastro di pianificazione unico con il quale si potrà realizzare il processo di fusione tra i dati rilevati per avere così un’unica indagine che rileva contemporaneamente le emittenti nazionali e locali. E’ prevista l’istituzione di un Comitato scientifico di controllo con funzioni di consultazione, verifica e controllo, aperto ai rappresentanti delle emittenti e di diversi organismi che vogliano a vario titolo partecipare all’indagine. Il Consiglio direttivo dell’Associazione Radio FRT, svoltosi il 9 novembre ha approvato all’unanimità le linee generali della ricerca Radio Monitor, nominando un proprio consulente nel Comitato di Controllo nella persona del Prof. Stefano Ghezzi.

Dalle prime notizie in nostro possesso l’adesione all’indagine è superiore alle attese, hanno infatti aderito, al momento, 12 radio nazionali e circa 250 emittenti radiofoniche locali a conferma della bontà del progetto e del lavoro svolto. (Frt.it)

Potrebbero interessarti

John Lennon “compie” 80 anni: il figlio Sean gli dedica uno speciale su BBC Radio 2
Eventi
12 visualizzazioni
Eventi
12 visualizzazioni

John Lennon “compie” 80 anni: il figlio Sean gli dedica uno speciale su BBC Radio 2

Renzo Marrazzo - 24 Settembre 2020

Il 9 ottobre, John Lennon avrebbe compiuto 80 anni. Per celebrare la ricorrenza, BBC Radio 2 - come riporta l'ANSA…

Le voci della radio contro l’abbandono dei rifiuti di apparecchiature elettroniche
Talkmedia
72 visualizzazioni
Talkmedia
72 visualizzazioni

Le voci della radio contro l’abbandono dei rifiuti di apparecchiature elettroniche

Redazione - 24 Settembre 2020

Ylenia per Radio 105, Roberta Lanfranchi per RDS, Ringo per Virgin Radio, Cristiano Militello per R101, Filippo Solibello per Rai…

“La radio fuori dalla radio”: al via il nuovo progetto di RDS
Talkmedia
275 visualizzazioni
Talkmedia
275 visualizzazioni

“La radio fuori dalla radio”: al via il nuovo progetto di RDS

Redazione - 24 Settembre 2020

RDS 100% Grandi Successi dà il via ad un progetto di partnership che permetterà di portare la radio fuori dalla…

Lascia un commento