fbpx

“Il treno: che storia!”, al via la miniserie ideata da Radio Italia

Il treno non come luogo di passaggio, ma come scenario di incontri e storie: è questo il fil rouge di “Il treno: che storia!”, la miniserie ‘in 10 fermate’ ideata da Radio Italia per Trenord per dare il bentornato ai passeggeri dopo la pandemia e invitarli a riscoprire il valore della mobilità collettiva, sostenibile, ecologica ed economica.

Lo riporta un comunicato.

Accanto alla fiction, ci sono poi le voci e le immagini dei viaggiatori “reali” che hanno raccontato alle telecamere le proprie “storie in treno” e che potranno farlo attraverso i messaggi a Radio Italia dal 25 ottobre al 5 novembre.

Questa la miniserie: lei una creativa in erba, lui un avvocato alle prime armi. Apparentemente diversi, hanno in comune molte cose: l’età, la musica e i loro viaggi quotidiani in treno.

Il loro incontro durerà una fermata o nascerà qualcosa di speciale? Scenario della storia sono le carrozze di un treno Caravaggio di Trenord, uno dei nuovi convogli che stanno iniziando a circolare in Lombardia e che per l’azienda ferroviaria sono simbolo di nuova partenza.

Oltre alla miniserie, 10 giorni di storie a bordo treno per dare voce ai passeggeri “reali” che, durante viaggi in treno sulla linea S8 Milano-Carnate-Lecco, sono stati intervistati a sorpresa dall’animatore di Radio Italia Sergio Labruna e hanno raccontato episodi o incontri vissuti a bordo.

Chi è stato protagonista di incontri significativi o episodi curiosi può segnalarlo all’emittente inviando un SMS o un messaggio WhatsApp al numero 342 4113551.

I più emozionanti saranno selezionati per andare in onda durante il Drive time serale su Radio Italia condotto dagli speaker Daniela Cappelletti ed Emiliano Picardi tra le ore 18:00 e le ore 21:00.

* Archivio News –> www.fm-world.it/news

* FM-world –> per contatti e segnalazioni: info@fm-world.it