fbpx

Il primo compleanno di ‘Italiana FM’

Il 3 febbraio 2020 nasceva ‘Italiana Mallorca’, la radio per la comunità del nostro Paese che vive nell’isola delle Baleari.

A lanciarla, sulla frequenza FM locale 105.2, due dj italiani (entrambi friulani): Alex Martinelli e Stefano Munari.

L’esordio, salutato con entusiasmo, avveniva a ridosso di quello che sarebbe stato uno degli anni più difficili in assoluto, quello caratterizzato dalla pandemia da covid che non ha risparmiato nemmeno Palma e il suo territorio.

Pur non aiutati dalle conseguenze economiche che il coronavirus ha portato, Martinelli e Munari sono riusciti non solo a consolidare la radio, ma a farla crescere, in primis con l’attivazione di altre due frequenze che li ha portati a Minorca e a Valencia, fino alla fusione con Radio Axel24, altra realtà italiana diffusa dalle Canarie e ideata da Alex L’Abbate.

Dalla fine di novembre 2020, ‘Italiana Mallorca’ e ‘Axel24’ sono diventati ‘Italiana FM’, un progetto che unisce Baleari, Canarie e la costa spagnola che si affaccia sul Mediterraneo, con trasmissioni alternate dalle due sedi.

Da Mallorca, Alex Martinelli e Stefano Munari commentano così il loro primo anno nell’etere spagnolo: “È stato un anno di grandi sforzi ma anche di belle soddisfazioni. Il fatto che, dopo nemmeno un mese dal nostro esordio si sia scatenata la pandemia, è stato per noi un motivo in più per cercare di tenere compagnia, informare e rallegrare la comunità italiana di Mallorca in un momento tanto difficile e devo dire che questo impegno è stato premiato, sicuramente dal punto di vista umano”.

“L’evoluzione di ‘Italiana Mallorca’ in ‘Italiana FM’ e il successo che la radio ha riscosso nei territori in cui si è espansa” – aggiunge Martinelli – “mi suggerisce che siamo sulla buona strada per raggiungere l’obiettivo che ci siamo prefissati: essere il mezzo di riferimento degli italiani all’estero, per quanto riguarda l’informazione, l’intrattenimento ma anche una funzione di collante delle varie comunità nell’ottica di agevolare il fatto di fare squadra. Guardiamo al futuro con speranza, convinti che l’epoca post Covid significherà il coronamento di questo sogno”.

Parole che dalle Canarie condivide anche L’Abbate, già in onda da qualche anno con Radio Axel24 e che ha subito colto l’aspetto positivo della nascita di una nuova realtà alle Baleari.

“Ho subito provato simpatia per ‘Italiana Mallorca’ e poco dopo la loro nascita abbiamo iniziato ad interfacciarci e conoscerci. Da lì, l’idea – messa in pratica poco per volta – di unire le nostre forze e creare un progetto unico. Insieme ci stiamo mettendo coraggio e passione per la radio, con l’intento di essere sempre più un riferimento per gli italiani all’estero. Quindi, anche se oggi è il primo compleanno di quella che era nata come ‘Italiana Mallorca’, un po’ di orgoglio ce l’ho anch’io”.

Oltre alla modulazione di frequenza, ‘Italiana FM’ si ascolta anche in streaming e via app.

* FM-world –> per contatti e segnalazioni: info@fm-world.it