Il concerto di Natale su Radio Monte Carlo

24 Dicembre 2020
573 Visualizzazioni

Il Natale è un momento di profonda condivisione spirituale e di grande emozione. E la musica dona a questa ricorrenza un’atmosfera speciale, che amplifica e fa risuonare nell’animo i migliori sentimenti di condivisione e pace.

Come ormai è tradizione, l’emozione del Natale si fa musica nel Concerto di Natale che da 28 anni accompagna la sera delle vigilia la festività. Era il 1993 infatti quando nell’Aula Paolo VI si organizzava il primo Concerto, per far conoscere il progetto del Vicariato di Roma “50 chiese per Roma 2000” e per raccogliere risorse per la sua realizzazione.

Da allora, il Concerto di Natale ospita ogni anno grandi artisti di fama internazionale, con un appuntamento televisivo irrinunciabile, in onda su Canale 5 nella notte di Natale.

Quest’anno, per la prima volta, è possibile ascoltare il Concerto di Natale e vivere tutte le sue emozioni anche sintonizzandosi su Radio Monte Carlo, dalle 21 del 24 dicembre, per una emozionante diretta radiofonica, commentata dalla nostra Rosaria Renna.

Il Concerto di Natale è trasmesso dall’ Auditorium Conciliazione. Durante la magica serata, si susseguiranno alternandosi le più grandi voci internazionali del pop, del rock, del soul, del gospel, della lirica. Tra loro Arisa, Amy Macdonald, Dotan, Emma Marrone, Malika Ayane, Nek, Roby Facchinetti, Renato Zero, Tosca e tanti altri, che riproporranno i motivi più classici e simbolici della festa.

L’evento, molto amato da Papa Giovanni Paolo II, ha avuto nell’ Aula Paolo VI la sua sede fino al 2005, mentre dal 2006 è divenuto itinerante, approdando anche a Monte-Carlo, al Grimaldi Forum.

Come è tradizione, all’evento sono abbinati progetti di solidarietà proposti dalle due Fondazioni promotrici, la Fondazione Scholas Occurrentes e Missioni Don Bosco. Per il 2020 l’aiuto benefico sarà dedicato a tutti quanti soffrono per l’emergenza sanitaria causata dalla pandemia. Missioni Don Bosco Onlus porta avanti in 55 Paesiazioni di sensibilizzazione, distribuzione di generi alimentari e di mascherine, assistenza per la didattica e l’accoglienza. La Fondazione Pontificia Scholas Occurrentes si è occupata di arginare i rischi psicologici che la pandemia ha causato per giovani e anziani, promuovendo la Cultura dell’Incontro.

Quest’anno poi esordisce la Christmas Virtual Race – Run For Charity, un momento dedicato allo sport e alla solidarietà. L’evento si svolgerà nei giorni dal 19 al 31 dicembre. Enti beneficiari sono Missioni Don Bosco Onlus e la Pontificia Fondazione Scholas Occurrentes, già promotori del Concerto di Natale in Vaticano.

I runner che vorranno partecipare possono, attraverso un’App, correre lungo i propri percorsi preferiti. Ci si può iscrivere su su Enternow, scaricando l’app CVRace. Si può donare chiamando o inviando un sms al 45530.

(Comunicato Radio Monte Carlo)

Potrebbero interessarti

Inter-Juve, con le emozioni trasmesse solo in voce, fa volare gli ascolti dell’app di FM-world
Primo piano
36 visualizzazioni
Primo piano
36 visualizzazioni

Inter-Juve, con le emozioni trasmesse solo in voce, fa volare gli ascolti dell’app di FM-world

Redazione - 17 Gennaio 2021

Gli smartphone e le relative app sono ormai le 'radioline' anni '70/'80 di un mondo sempre più digitalizzato. Ci permettiamo…

I migliori dj francesi uniti da Fun Radio
Danceland
23 visualizzazioni
Danceland
23 visualizzazioni

I migliori dj francesi uniti da Fun Radio

Dan Mc Sword - 17 Gennaio 2021

L’unione fa la forza, mai come in questi tempi di lockdown, un concetto che storicamente viene molto più recepito all’estero…

Walter Ricciardi a ‘Un giorno da pecora’: “Rischiosa la ‘nave bolla’ per Sanremo”
News
53 visualizzazioni
News
53 visualizzazioni

Walter Ricciardi a ‘Un giorno da pecora’: “Rischiosa la ‘nave bolla’ per Sanremo”

Redazione - 17 Gennaio 2021

"Quando tu confini delle persone all'interno di uno spazio ristretto, come una nave, devi stare attentissimo, perché può esser un…