FNSI: rinviati di due anni i tagli all’editoria e rifinanziamento a Radio Radicale

Nuovo rinvio dei tagli all’editoria e rifinanziamento di Radio Radicale.

Lo rende noto, attraverso un comunicato, la Federazione Nazionale Stampa Italiana.

‘Le commissioni Affari costituzionali e Bilancio della Camera’ – si legge – ‘hanno approvato due emendamenti al Milleproroghe, riformulati, che spostano di altri due anni l’entrata in vigore del graduale azzeramento del contributo ai giornali previsto con la manovra per il 2019 e stanziano 2 milioni per il 2021 per Radio Radicale.

Raffaele Lorusso, segretario generale FNSI, commenta: «L’approvazione dei due emendamenti a tutela del pluralismo dell’informazione rappresenta un segnale forte a tutto il settore. L’auspicio è che anche il nuovo governo presti attenzione alla salvaguardia del pluralismo dell’informazione».

* FM-world –> per contatti e segnalazioni: info@fm-world.it