Dove si ascolta la radio: Radio3 vince in casa, Isoradio domina in esterna

18 Marzo 2018
1761 Visualizzazioni

E’ Radio3 l’emittente che – in termini percentuali – ha il maggior numero di ascoltatori “casalinghi”, mentre Isoradio quella più seguita fuori dalle mura domestiche. Il dato emerge dai volumi annuali 2017 dell’indagine RadioTER.

Nel dettaglio, i fedelissimi della terza rete Rai sono al 55,2% fruitori del mezzo in casa, al 34,2% fuori casa ed al 10,6% in entrambi i casi. E il caso di Radio3 è unico, in quanto non vi sono altre emittenti il cui seguito domestico supera quello esterno alle quattro mura.

L’ascolto casalingo, tuttavia, caratterizza tutte e tre le principali emittenti RAI, contraddistinte da un ascolto medio maturo in fatto di età. Radio1, infatti, occupa la seconda posizione in questo contesto, con un 42,9% di fruitori “interni” contro un 50,4% di “esterni” ed un 6,7% che ascoltano in entrambe le condizioni. Terzo posto, infine, per Radio2 con il 35,8% in casa, il 54,0% fuori casa ed il 10,2% sia dentro che fuori.

La RAI detiene però anche il record opposto, ovvero quello di emittente più seguita fuori casa. Stiamo parlando di Isoradio, il cui 84,7% degli ascoltatori l’ascolta in esterna (presumibilmente sulle autostrade), a fronte di un 11,6% casalingo ed un 3,7% sia interno che esterno.

Tutte le reti private, dunque, si posizionano tra questi estremi, anche se possiamo indubbiamente sottolineare un ascolto poco casalingo per Virgin (13,2%), RDS (14,3%), Kiss Kiss (15,2%), m2o (15,9%), Radio 105 (16,0%) e Deejay (16,2%). Radio Italia Solo Musica Italiana invece è la più seguita in casa dopo la RAI (33,4%), poco distanziata dal 29,3% che ottiene Radiofreccia, percentuale probabilmente condizionata in questo caso non dall’età adulta, ma dalla radiovisione. La stessa RTL 102.5 arriva subito dopo, con il 28,6%.

Dopo Isoradio, invece, le realtà con la maggior percentuali di ascoltatori fuori casa sono Radio Kiss Kiss (77,7%), Virgin Radio (77,6%), m2o (76,7%), RDS (76,2%), Radio 105 (73,6%) e Radio Deejay (73,0%).

Spetta infine a RTL 102.5 lo scettro di emittente più seguita in entrambe le condizioni, probabilmente dovuto alla presenza del network su tutte le piattaforme: 12,4% è la percentuale che ottiene, a cui segue il 10,8% di Radio Deejay.

Potrebbero interessarti

Il Covid colpisce Lillo e Gerry Scotti: “Il virus c’è e mena forte!”
Talkmedia
40 visualizzazioni
Talkmedia
40 visualizzazioni

Il Covid colpisce Lillo e Gerry Scotti: “Il virus c’è e mena forte!”

Nicola Franceschini - 26 Ottobre 2020

Non rallenta la seconda ondata del coronavirus. L'epidemia non guarda in faccia a nessuno e, tra gli ultimi colpiti dal…

Il 26 ottobre 1944 nasceva la RAI – Radio Audizioni Italiane
Talkmedia
97 visualizzazioni
Talkmedia
97 visualizzazioni

Il 26 ottobre 1944 nasceva la RAI – Radio Audizioni Italiane

Redazione - 26 Ottobre 2020

Il 26 ottobre 1944 nasceva la RAI. Non ancora la Radiotelevisione Italiana che conosciamo oggi, ma le Radio Audizioni Italiane.…

Che impatto avrà il ‘semi-lockdown’ sugli ascolti radiofonici?
Talkmedia
148 visualizzazioni
Talkmedia
148 visualizzazioni

Che impatto avrà il ‘semi-lockdown’ sugli ascolti radiofonici?

Nicola Franceschini - 26 Ottobre 2020

Da oggi, lunedì 26 ottobre, entrano in vigore le nuove limitazioni dell'ultimo DPCM. Stop a cinema e teatri, chiusura per…