Da 24 a 62 impianti DAB+ in tre anni: Rai Radio investe sulla digital radio

Più copertura DAB+ nell’arco dei prossimi mesi.

A prometterlo è Rai Radio che, in occasione del WorldDAB Automotive 2019 – convention mondiale sul DAB tenutasi a Torino – ha mostrato i passi avanti compiuti dal 2017 ad oggi, relativi alla digitalizzazione del proprio segnale.

E così, se nel 2017 il numero di impianti attivi era appena pari a 24, con un 46% di popolazione nazionale raggiunta, già nel 2018 si era passati a 34 impianti, sfiorando il 50% di persone servite.

La situazione ad oggi (o meglio, a fine maggio) è di 43 impianti attivi, che diventeranno 62 entro la fine dell’anno, pari ad una copertura potenziale del 57% della popolazione nazionale.

Inoltre, entro la fine del 2020 è prevista la realizzazione di nuovi impianti per l’estensione della rete, in accordo con il nuovo PNAF (Piano Nazionale di Assegnazione delle Frequenze).