Crescono gli utenti di Spotify, quali conseguenze per la radio?

30 Aprile 2019
2153 Visualizzazioni

Sono circa 217 milioni gli utenti di Spotify nel mondo; di questi, circa 100 milioni pagano un abbonamento mensile per fruire del servizio di musica in streaming.

Sono i dati che la compagnia ha annunciato, nel corso della presentazione dei risultati finanziari del primo trimestre, chiuso con ricavi in crescita del 33% su base annua e una riduzione delle perdite rispetto al pari periodo del 2018.

Dei 100 milioni di persone che spendono per ascoltare musica senza pubblicità, il 40% si trova in Europa, il 30% in Nord America, il 20% in America Latina e il restante 10% in altre aree geografiche.

In crescita anche il numero di utenti complessivi, cioè paganti e non, passato dai 173 milioni del marzo 2018 ai 217 milioni del mese scorso.

A fronte di una utenza in costante aumento, quali sono le conseguenze per la radio? Spotify è da considerarsi un concorrente del mezzo o una piattaforma diversa e quindi non confrontabile?

La domanda ha diviso più volte professionisti e addetti ai lavori.

Di certo, radio e piattaforme digitali rappresentano sempre più un “pacchetto unico” dell’intrattenimento, disponibile dagli smartphone alle smart TV, fino alle connected-car.

Potrebbero interessarti

Levante la più trasmessa in radio, a due mesi da Sanremo
Chart e trend
30 visualizzazioni
Chart e trend
30 visualizzazioni

Levante la più trasmessa in radio, a due mesi da Sanremo

Nicola Franceschini - 3 Aprile 2020

Circa due mesi fa, andava in scena la settantesima edizione del Festival di Sanremo. Sembra passata un'eternità, dagli affollamenti davanti…

Luca Viscardi verso la ripresa dopo il Covid 19: “Meglio due giorni in più in casa dell’incubo da cui mi sono svegliato”
News
117 visualizzazioni
News
117 visualizzazioni

Luca Viscardi verso la ripresa dopo il Covid 19: “Meglio due giorni in più in casa dell’incubo da cui mi sono svegliato”

Nicola Franceschini - 3 Aprile 2020

Luca Viscardi si sta lentamente riprendendo dal coronavirus, dopo 26 giorni in ospedale. E' lo stesso station manager di Radio…

“Chi noleggia auto dotate di radio, non deve pagare i diritti d’autore”: il caso svedese
News
51 visualizzazioni
News
51 visualizzazioni

“Chi noleggia auto dotate di radio, non deve pagare i diritti d’autore”: il caso svedese

Nicola Franceschini - 3 Aprile 2020

Una società di noleggio auto, con mezzi dotati di ricevitore radio, deve pagare i diritti d'autore? La domanda se la…