Assodeejay: “Fare il dj è una professione, non un hobby”

16 Giugno 2019
1728 Visualizzazioni

In radio, come in discoteca, la figura del disc-jockey è stata spesso percepita più come un hobby che come una professione vera e propria.

Sul tema è intervenuto Massimo Testa, vicepresidente di Assodeejay, intervistato a Silver Music Radio, la “street radio” di Milano.

Questo il comunicato:

E’ opinione comune pensare che fare il deejay non sia una vera professione, ma soltanto un hobby. Invece, il deejay è una professione che comporta diretti e doveri. Di questo ha parlato Massimo Testa, parmigiano, deejay da oltre trent’anni e vicepresidente di Assodeejay, in occasione di un’intervista con dj Mariotto a Silver Music Radio.

“Assodeejay è un’associazione che si occupa della tutela del deejay in quanto figura professionale – ha spiegato Testa – . Come ogni lavoratore il deejay ha dei doveri e degli adempimenti da assolvere, come ad esempio quelli legati alla Siae e ai vari oneri fiscali e contributivi, ma anche dei diritti legati ad esempio alla riscossione dei diritti derivanti dalla riproduzione di propri brani.

Assodeejay promuove inoltre la legalità nell’esercizio della professione. Vorrei quindi ribadire che la musica che si utilizza va tutta acquistata legalmente e che il deejay deve avere un compenso adeguato al suo lavoro”.

Testa ha poi spiegato quali sono i vantaggi di far parte di un’associazione come Assodeejay: “Essere iscritti ad un’associazione come la nostra vuole essere tutelati in caso di problemi. Il nostro principale servizio è infatti la tutela legale con l’assistenza di un avvocato. Abbiamo anche una convenzione con una cooperativa per l’assistenza fiscale e burocratica per tutte le pratiche”.

Potrebbero interessarti

Levante la più trasmessa in radio, a due mesi da Sanremo
Chart e trend
30 visualizzazioni
Chart e trend
30 visualizzazioni

Levante la più trasmessa in radio, a due mesi da Sanremo

Nicola Franceschini - 3 Aprile 2020

Circa due mesi fa, andava in scena la settantesima edizione del Festival di Sanremo. Sembra passata un'eternità, dagli affollamenti davanti…

Luca Viscardi verso la ripresa dopo il Covid 19: “Meglio due giorni in più in casa dell’incubo da cui mi sono svegliato”
News
117 visualizzazioni
News
117 visualizzazioni

Luca Viscardi verso la ripresa dopo il Covid 19: “Meglio due giorni in più in casa dell’incubo da cui mi sono svegliato”

Nicola Franceschini - 3 Aprile 2020

Luca Viscardi si sta lentamente riprendendo dal coronavirus, dopo 26 giorni in ospedale. E' lo stesso station manager di Radio…

“Chi noleggia auto dotate di radio, non deve pagare i diritti d’autore”: il caso svedese
News
51 visualizzazioni
News
51 visualizzazioni

“Chi noleggia auto dotate di radio, non deve pagare i diritti d’autore”: il caso svedese

Nicola Franceschini - 3 Aprile 2020

Una società di noleggio auto, con mezzi dotati di ricevitore radio, deve pagare i diritti d'autore? La domanda se la…