Addio all’FM: la Svizzera pensa di passare definitivamente al digitale tra il 2022 ed il 2023

30 Agosto 2020
594 Visualizzazioni

Il 71 per cento degli ascolti radiofonici in Svizzera è in digitale, solo il 13 per cento della popolazione utilizza ancora esclusivamente la FM analogica.

A rendere noti questi dati è l’UFCOM (Ufficio Federale Svizzero delle Comunicazioni) che ha tratto una conclusione netta per i prossimi anni.

Un accordo sottoscritto in questi giorni – si legge – prevederebbe che la SSR (la radio pubblica svizzera) disattivi i propri trasmettitori FM ad agosto 2022, per facilitare il passaggio alle emittenti commerciali. Nel gennaio 2023 toccherebbe poi alle emittenti radiofoniche private spegnere i propri trasmettitori FM.

Ora, riporta il sito bakom.admin.ch, l’Associazione delle radio private svizzere (ARPS), l’Unione romanda delle radio regionali (RRR) e l’Unione delle radio locali non commerciali (UNIKOM) si occuperanno di raccogliere i consensi dei propri membri entro la fine di novembre 2020.

Se la maggioranza delle radio accoglierà la proposta delle associazioni, il piano di spegnimento della FM sarà obbligatorio per tutte le emittenti. Tale proposta è già stata accettata dalla SSR.

Dall’autunno 2015, GfK Switzerland rileva ogni sei mesi la situazione degli ascolti radiofonici in Svizzera: dall’undicesimo sondaggio della primavera 2020 risulta che l’ascolto radiofonico digitale è cresciuto di 22 punti percentuali dall’autunno 2015.

Pertanto gli ascoltatori ‘captano’ in digitale 71 dei 100 minuti radio (DAB+: 39% – Internet e TV via cavo: 32%).

Allo stesso tempo, l’ascolto in FM è sceso al 29 per cento diminuendo di 22 punti. In giugno 2020 soltanto il 13 per cento della popolazione svizzera faceva ancora capo esclusivamente alla radio FM analogica.

Il DAB+ è il canale di ricezione più popolare, non soltanto a casa e al lavoro.

Anche in auto è cresciuta l’importanza del DAB+, che ha scalzato l’FM dal rango di primo canale radiofonico.

L’ascolto via DAB+ e la radio via Internet raggiungono insieme, oggi, il 55 per cento del consumo radiofonico totale in auto.

(Si ringrazia Andrea Lombardo per la collaborazione)

* FM-world –> per contatti e segnalazioni: info@fm-world.it

Potrebbero interessarti

Discoradio torna nei negozi (reali e virtuali) di dischi con la nuova compilation invernale
Primo piano
50 visualizzazioni
Primo piano
50 visualizzazioni

Discoradio torna nei negozi (reali e virtuali) di dischi con la nuova compilation invernale

Redazione - 27 Novembre 2020

Discoradio è la superstation milanese del gruppo RDS. Pur non avendo diffusione nazionale, l'emittente da anni è nota al grande…

Negramaro e Fedez nuovamente gli italiani più trasmessi in radio
Chart e trend
45 visualizzazioni
Chart e trend
45 visualizzazioni

Negramaro e Fedez nuovamente gli italiani più trasmessi in radio

Redazione - 27 Novembre 2020

Sono i Negramaro con "Contatto" gli artisti più trasmessi in radio anche questa settimana. La conferma arriva dall'aggiornamento settimanale del…

Gaia protagonista di “Suite 102.5 Prime Time Live”
Primo piano
22 visualizzazioni
Primo piano
22 visualizzazioni

Gaia protagonista di “Suite 102.5 Prime Time Live”

Redazione - 26 Novembre 2020

Prosegue l'appuntamento con la musica dal vivo ogni lunedì sera su RTL 102.5. Protagonista della prossima puntata di "Suite 102.5…