ASCOLTA LA RADIO CON LA NOSTRA APP

42 anni fa nascevano ufficialmente la radio “libere”

28 Luglio 2018
15232 Visualizzazioni

Se le radio “libere” hanno una data di nascita, questa può essere considerata ufficialmente quella di mercoledì 28 luglio 1976.

Erano già molte le emittenti operative all’epoca, ma soltanto in quella giornata arrivò l’attesa sentenza della Corte Costituzionale che sanciva la legittimità delle trasmissioni radiofoniche private, purché a diffusione locale.

Terminava così il monopolio RAI, mentre fiorivano in modulazione di frequenza emittenti private in tutta Italia, offrendo contenuti diversi rispetto a quanto finora proposto delle reti di Stato.

Potrebbero interessarti

La radio nelle piccole regioni: che cosa si ascolta in Molise?
News
301 visualizzazioni
News
301 visualizzazioni

La radio nelle piccole regioni: che cosa si ascolta in Molise?

Nicola Franceschini - 20 Febbraio 2019

E' una regione talvolta messa in secondo piano, per via delle dimensioni ridotte e del conseguente scarso numero di abitanti,…

“Facciamo radio per gli italiani alle Canarie”: la storia di Axel24
News
647 visualizzazioni
News
647 visualizzazioni

“Facciamo radio per gli italiani alle Canarie”: la storia di Axel24

Nicola Franceschini - 20 Febbraio 2019

Ci siamo già parzialmente occupati in passato di un fenomeno curioso e interessante: le radio in lingua italiana all'estero. Come…

Musica italiana: i passaggi in radio secondo i dati SIAE
News
769 visualizzazioni
News
769 visualizzazioni

Musica italiana: i passaggi in radio secondo i dati SIAE

Nicola Franceschini - 19 Febbraio 2019

Continua a far discutere la proposta di legge del deputato Alessandro Morelli, nell'inserire una quota minima di musica italiana (un…