fbpx

Rai Radio2 e Rai per il Sociale insieme per “M’illumino di meno”

Grazie a Rai Radio2, con la direzione di Rai per il Sociale, prende vita anche quest’anno M’illumino di Meno, la Giornata del risparmio energetico e degli stili di vita sostenibili lanciata per la prima volta dal programma radiofonico Caterpillar e Radio2, nel 2005.

Un’edizione inevitabilmente speciale, questa del 2021, che torna venerdì 26 marzo e che – visto il periodo storico in cui si svolge – viene dedicata al “Salto di Specie”, ovvero all’evoluzione ecologica nel modo di vivere, che va assolutamente immaginata e messa in pratica, per uscire migliori dalla pandemia.

Una pandemia che ha messo in evidenza quanto tutti siamo fragili, drammaticamente interconnessi e quanto abbiamo logorato il mondo in cui viviamo mettendolo in pericolo. Ma che ha portato alla luce anche quanto c’è in positivo, quanta solidarietà e quanto mutuo soccorso può esserci nei momenti più tragici dell’esistenza umana. Non a caso “M’illumino di meno 2021” ha voluto dedicare una particolare attenzione al filone sanitario, raccontando anche le adesioni di ospedali, ASL, medici e infermieri.

Oltre agli importanti Patrocini istituzionali, che includono la Medaglia della Presidenza della Repubblica, l’Alto Patrocinio del Parlamento Europeo, la Presidenza del Consiglio dei Ministri, il Patrocinio della Camera dei Deputati, del Senato della Repubblica, del Ministero della Transizione Ecologica, del Ministero dell’Istruzione, del Ministero della Cultura, quest’anno sono arrivate anche le adesioni di strutture sanitarie che da oltre un anno sono in prima linea per fronteggiare il covid: il Policlinico Gemelli e l’Ospedale pediatrico Bambino Gesù.

La Rai, fedele al suo ruolo di Servizio Pubblico, partecipa a questa edizione con lo spegnimento delle luci in tutte le Sedi e i Centri di Produzione e, rispondendo all’appello di “Salto di Specie”, installerà le rastrelliere per le biciclette dei dipendenti per promuovere la mobilità sostenibile in azienda. Una programmazione dedicata verrà messa a punto con servizi nei programmi televisivi e radiofonici, e nelle edizioni dei tg nazionali e regionali e in quelle dei Gr.

(Comunicato stampa Rai)