John Digweed, oltre 20 anni di Transitions

Il dj e produttore britannico John Digweed è una delle figure più rispettate in assoluto nel variegato universo della musica elettronica, capace di proporre e imporre uno stile sonoro decisamente unico, davvero non inquadrabile in categorie astratte, come dimostra il ricchissimo catalogo della sua etichetta Bedrock Records.

Merito anche e soprattutto del suo radioshow Transitions, ormai quasi arrivato al prestigioso traguardo delle 850 puntate: un programma trasmesso in oltre 70 nazioni grazie a 82 radio, con un’audience settimanale di 11 milioni di ascoltatori, ai quali vanno aggiunti gli oltre 13 milioni di play su Mixcloud.

Lo scorso settembre Transitions ha festeggiato il suo ventesimo compleanno con ospite speciale David Morales, che ho proposto un set in puro stile Red Zone, l’epico club di New York City; in contemporanea è stato caricato su Mixcloud il primo mixato trasmesso da Transitions, realizzato dal suo anfitrione insieme ai Deep Dish.

Last but not least, Digweed è tra i dj più attivi e costanti in questa fase di prolungatissimo lockdown. Quasi tutti i sabati è infatti non line con i suoi set denominati Bunker Sessions, già arrivati al 31esimo episodio.

Exit mobile version