fbpx

Charlotte de Witte, la numero uno della Top 100 Alternative di DJ Mag

A cura di Danceland

Dopo la Top 100 Djs istituzionale (omnicomprensiva di ogni genere elettronico), la rivista DJ Mag ha rivelato anche la Top 100 Alternative del 2021, realizzata in collaborazione con il portale Beatport e dedicata precipuamente ai deejay house e techno. Ai primi tre posti gli stessi artisti dello scorso anno: prima classificata Charlotte de Witte (nella foto di Marie Wynants), seguita da Carl Cox e da Claptone. Per la de Witte prosegue la sua escalation che la vede sempre più protagonista nei club e nei festival di tutto il mondo: tra i suoi prossimi appuntamenti in calendario, spicca quello in programma il 5 febbraio 2022 al Flanders Expo di Gent, la sua città natale, dove la de Witte suonerà per dieci ore consecutive.

 

 

Tornando alla Top 100 Alternative, segnaliamo con piacere gli italiani entrati in classifica: Deborah De Luca (14esima), Marco Carola (22esimo), Tale Of Us (23esimo), Anfisa Letyago (siberiana cresciuta a Napoli, 35esima), Enrico Sangiuliano (36esimo), Meduza (39esimi), Joseph Capriati (66esimo) e Sam Paganini (78esimo). Tutti dj e producer capaci in questo anno e mezzo di pausa forzata di mantenere attiva la propria fan base soprattutto con i loro mixati distribuiti dalle più importanti emittenti radiofoniche di tutto il mondo. Non è certo un caso se i succitati dj sono spesso e volentieri protagonisti di Essential Mix, il programma di Pete Tong trasmesso nei fine settimana da BBC Radio 1.

Di seguito i primi dieci classificati della Top 100 Alternative:

1) Charlotte De Witte
2) Carl Cox
3) Claptone
4) Peggy Gou

5) Boris Brejcha
6) Amelie Lens
7) Jamie Jones
8) Nina Kraviz
9) Adam Beyer
10) Nora En Pure

(A cura di Danceland)