“Soldi” di Mahmood è il video più visto dell’anno su YouTube in Italia

28 Dicembre 2019
1096 Visualizzazioni

“Soldi” di Mahmood conclude l’anno con un nuovo record: è stato il video YouTube più visto in Italia nel 2019.

Se per le radio la vetta se la sono giocata “Girls go wild” di LP e “Giant” di Calvin Harris & Rag’n’Bone e se per Spotify il vertice ha visto “E’ sempre bello” di Coez, il verdetto di YouTube Italia ha un taglio complessivamente più “pop”.

Al secondo posto si posizionano Fred De Palma feat. Ana Mena con “Una volta ancora”, mentre al terzo un altro successo dal Festival di Sanremo: Boomdabash con “Per un milione”.

In quarta posizione, l’unica hit internazionale che raggiunge la “top ten”: Daddy Yankee & Snow e la loro “Con calma”.

A seguire, dalla numero 5 alla numero 10, troviamo “Jambo” di Takaji & Ketra con OMI e Giusy Ferreri, “Mambo Salentino” di Boomdabash e Alessandra Amoroso, “Dove e quando” di Benji & Fede, “Arrogante” di Irama, “Ostia Lido” di J-Ax ed infine “Margarita” di Elodie & Marracash.

* Vuoi inviare una segnalazione o un comunicato stampa a FM-world? Contattaci all’indirizzo info@fm-world.it

Potrebbero interessarti

Rai Radio Techetè ripropone le radiocronache del secondo scudetto del Napoli di Maradona
Primo piano
7 visualizzazioni
Primo piano
7 visualizzazioni

Rai Radio Techetè ripropone le radiocronache del secondo scudetto del Napoli di Maradona

Redazione - 29 Novembre 2020

La stagione calcistica 1989/1990 vedeva per la seconda volta il trionfo del Napoli. Soltanto tre anni prima, la squadra partenopea…

Il “Gran premio della radio”: nel ’93, Maurizio Costanzo e Maria De Filippi premiavano le migliori emittenti dell’epoca
Primo piano
60 visualizzazioni
Primo piano
60 visualizzazioni

Il “Gran premio della radio”: nel ’93, Maurizio Costanzo e Maria De Filippi premiavano le migliori emittenti dell’epoca

Redazione - 29 Novembre 2020

Domenica 7 novembre 1993 si svolgeva al City Square di Milano, la premiazione della prima edizione del 'Gran Premio della…

“Perchè i media nazionali considerano poco le radio regionali?”: la riflessione di Gigio Rosa
Primo piano
13 visualizzazioni
Primo piano
13 visualizzazioni

“Perchè i media nazionali considerano poco le radio regionali?”: la riflessione di Gigio Rosa

Redazione - 29 Novembre 2020

"Secondo voi, il mestiere dello speaker radiofonico è rappresentato più da chi trasmette in un network che copre la nazione…