fbpx

Pubblicata la graduatoria definitiva dei contributi 2022 delle radio commerciali

Pubblicata la graduatoria definitiva dei contributi 2022 delle radio commerciali

03 Gennaio 2023

Il Ministero delle Imprese e del Made in Italy, come ci si attendeva, ha pubblicato in chiusura d’anno la graduatoria definitiva e gli importi dei contributi alle imprese radiofoniche locali commerciali per l’anno 2022.

Le Radio commerciali ammesse ai contributi 2022 sono 152, a fronte delle 150 che avevano ottenuto analoga agevolazione relativamente al 2021. Per ciò che riguarda gli importi, si va da un massimo di 652.765,28 euro a un minimo di 23.260,22 euro.

Come per le Radio comunitarie, vediamo chi occupa i primi posti di questa graduatoria, avendo conseguito i migliori punteggi, e facciamo riferimento alle prime 20 posizioni.

Primatista è anche questa volta la milanese Radio Popolare, che batte tutti con un eccellente punteggio. A debita distanza, seguono InBlu del Lazio, la lombarda Lifegate Radio, Radio Subasio e l’alto-atesina Sudtirol 1. Sesta è Radio Bruno (Emilia-Romagna), seguita dalla romana Radio Globo, da Radio Sportiva, dalla campana Radio Marte e da un’altra emittente dell’Alto Adige, Radio Tirol.

Undicesima è la campana Radio Punto Nuovo, seguita da Dimensione Suono Roma, dalla veneta Radio Company, dalla campana Radio CRC Targato Italia e da Radio Lombardia. Le ultime cinque emittenti che citiamo sono la campana Radio Alfa (sedicesima), la siciliana Radio Margherita, la sarda Radio Sintony International e la coppia lombarda Radio Viva (diciannovesima) e Discoradio (ventesima).

Ultima curiosità: non sono molte le variazioni rispetto alla graduatoria 2021, a parte qualche posizione in più o in meno dell’una o dell’altra emittente. Nelle prime venti posizioni di questa graduatoria, rispetto al 2021, non sono invece presenti stavolta Radio Pico, Radio Numberone, Radiolina e l’abruzzese Radio Delta 1.

Mauro Roffi

Leggi anche...