Gli ascolti nella Svizzera Italiana: sempre in testa le reti RSI, ma crescono le “private”

Sono recentemente usciti i dati Mediapulse, relativi agli ascolti radiotelevisivi in Svizzera.

Concentrandoci sul Canton Ticino – e quindi sulla Svizzera dove si parla la lingua italiana – ciò che emerge è la conferma al vertice della Rete Uno RSI, con il 35% di quota di mercato sulle 24 ore, pari a 116.300 persone e prima negli ascolti tra gli over 45.

Rete Due ottiene il 3,8%, pari a 18.700 persone, mentre Rete Tre si posiziona al 17,7% con 91.600 contatti, leader nella fascia che va da 15 ai 44 anni.

Le reti RSI ottengono quindi quota 56,5% che sale al 73,6% se si aggiungono gli ascolti delle altre reti SSR (in primis quelle in lingua tedesca e francese).

In parallelo, c’è la crescita delle emittenti private del territorio.

Radio 3i passa dal 12,7% del 2018 al 13,2% del 2019 con 82.000 contatti giornalieri.

Radio Ticino invece ottiene il 5,5% di quota di mercato, con una crescita dello 0,15%.