Powered by 22HBG

ASCOLTA LA RADIO CON LA NOSTRA APP
ASCOLTA LA RADIO CON LA NOSTRA APP
ASCOLTA LA RADIO CON LA NOSTRA APP

RTL 102.5 presenta Radio Freccia e Zeta l’Italiana

Nicola Franceschini
1 dicembre 2016
89 Visualizzazioni

‘IN FAMIGLIA E’ COSI’, SEI UNICO E SEI SEMPRE PARTE DI QUALCOSA DI PIU’ GRANDE’

Su questo incipit la famiglia di RTL 102.5, dopo aver dato vita a due nuove radio, Radio Zeta L’italiana e Radiofreccia, pianifica una campagna di comunicazione che romperà gli schemi e prenderà il via il 2 dicembre.

Qui un video (embargato fino alle 11.00 di venerdì 2 dicembre)

https://rtl-share.4me.it/content/?id=4ed542e1-0a03-4d11-8775-4898b707c6d6&pkey=nYWw1t

“La campagna di comunicazione – dichiara la Responsabile Marketing e Comunicazione, Marta Suraci – avrà infatti, la durata di due mesi e, oltre alla classica pianificazione stampa, TV e affissione, prevede una pianificazione radio in contemporanea sia su RTL 102.5 che su RadioZeta L’Italiana e Radiofreccia”.

Una volta terminata questa fase di presentazione congiunta, per ogni radio sarà sviluppata una campagna ad hoc e specifica per il pubblico di riferimento.

Parte così la nuova campagna di RTL 102.5 volta a comunicare e a presentare al mercato e agli ascoltatori le nuove nate: uniche, diverse, ognuna con la propria personalità ma che condividono con RTL 102.5 gli stessi valori.

La campagna ha come messaggio centrale l’idea che su RTL 102.5, RADIO ZETA L’ITALIANA e RADIOFRECCIA, puoi sentirti proprio come in famiglia: unico ma sempre parte di qualcosa di più grande.

Nel presentare le due radio, infatti, RTL 102.5 ha utilizzato come partenza i propri elementi grafici e identitari e la struttura consolidata di clock organizzati, in modo da creare, in chi ascolta, un forte senso di familiarità e riconoscibilità.

Abbiamo deciso di far parlare la famiglia per aumentare il messaggio, per dar voce anche ad altri valori che, pur stando sempre sotto il cappello del Very Normal People, si sviluppano attorno al nostro mondo.

Come per il claim Very Normal People abbiamo cercato di creare anche per Radio Zeta L’Italiana e Radiofreccia, un claim che esplicitasse un valore, sviluppandolo attorno ad un sistema aggregativo che ci permettesse di mantenere sempre la stessa coerenza in termini di prodotto, tipo di conduzione, e pubblico di riferimento. I claim delle nuove radio si muovono infatti attorno a dei valori fondativi dell’identità di ognuna di esse.

Radio Zeta l’Italiana è la radio dedicata alla gioia di vivere, a chi, grazie alla musica, riesce sempre a tenere accesa nel cuore la passione. Lanciata nello scorso anno con il claim “Balla La Vita” ha unito e conquistato tutte le generazioni grazie ad una programmazione unica.

Radiofreccia è destinata a promuovere la cultura rock e diventare il punto di riferimento per tutti gli appassionati del genere. Un laboratorio di nuove idee, per rifondare il mezzo e portarlo a rivivere. Si ispira alla stagione delle radio libere degli anni 70. Il claim di Radiofreccia è ‘Libera come noi’. La libertà è quindi intesa come valore.

Radiofreccia si chiama così proprio in omaggio al film di Luciano Ligabue, che più di ogni altro ha saputo raccontare questa stagione d’oro del mezzo.

Anche il logo e l’intera identità grafica di Radio Zeta L’Italiana e Radio Freccia nascono da elementi chiari e riconoscibili del logo di RTL 102.5. Questo passaggio è particolarmente chiaro per la creatività stampa e affissione.

La campagna è stata ideata dall’agenzia DLVBBDO con la direzione creativa esecutiva di Stefania Siani e Federico Pepe.

(Comunicato stampa)

Potrebbero interessarti

Verona: sotto sequestro le antenne delle Torricelle
News
50 visualizzazioni
News
50 visualizzazioni

Verona: sotto sequestro le antenne delle Torricelle

Nicola Franceschini - 13 dicembre 2017

Antenne sotto sequestro presso la postazione delle Torricelle a Verona. L'episodio è avvenuto questa mattina (mercoledì 13 dicembre) su disposizione…

Il futuro della radio in un convegno in Vaticano
News
43 visualizzazioni
News
43 visualizzazioni

Il futuro della radio in un convegno in Vaticano

Nicola Franceschini - 12 dicembre 2017

Quale sarà il futuro della radio nell'ambiente digitale, a ottant'anni dalla morte di Guglielmo Marconi? La domanda sarà al centro…

La radiovisione? “Un fenomeno che dovrebbero studiare le Università”
News
67 visualizzazioni
News
67 visualizzazioni

La radiovisione? “Un fenomeno che dovrebbero studiare le Università”

Nicola Franceschini - 12 dicembre 2017

Il prof. Ferruccio Resta, Rettore del Politecnico di Milano, è intervenuto questa mattina su RTL 102.5 dove ha commentato il…